Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


32 Pagine V  « < 25 26 27 28 29 > »   
Reply to this topicStart new topic
> La fine dell'Animazione Tradizionale?
Daydreamer
messaggio 29/11/2016, 21:37
Messaggio #625


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 4.701
Thanks: *
Iscritto il: 9/4/2008
Da: Brescia




Olé!!!!! Innamorato.gif worshippy.gif clapclap.gif Deve trattarsi di qualcosa di non ancora annunciato, Gigantic lo escluderei, a meno che sia stato rielaborato in corso, neppure Ralph 2. Forse, Frozen 2 vedrà un amore per Elsa... ma io spero in una nuova fiaba in cantiere. Speriamo ce ne diano presto notizia!


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
IryRapunzel
messaggio 29/11/2016, 22:03
Messaggio #626


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.148
Thanks: *
Iscritto il: 20/11/2010




CITAZIONE (Daydreamer @ 29/11/2016, 20:37) *
Gigantic lo escluderei

Vedremo... mi sono giunte voci!


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Angelo1985
messaggio 29/11/2016, 22:30
Messaggio #627


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.000
Thanks: *
Iscritto il: 19/2/2008
Da: Firenze




Clements & Musker sono quelli che avevano detto Moana sarebbe stato in 2D; si sono svenduti per 30 denari, per me la loro parola non vale niente e non ci farei per nulla affidamento.
Due cialtroni venduti.

icon_mickey.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
IryRapunzel
messaggio 29/11/2016, 22:32
Messaggio #628


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.148
Thanks: *
Iscritto il: 20/11/2010




CITAZIONE (Angelo1985 @ 29/11/2016, 21:30) *
Clements & Musker sono quelli che avevano detto Moana sarebbe stato in 2D; si sono svenduti per 30 denari, per me la loro parola non vale niente e non ci farei per nulla affidamento.
Due cialtroni venduti.

icon_mickey.gif

Mi hanno comunicato tanta tristezza ieri, sinceramente. Mi stupirei se decidessero di restare dopo Moana, per me se ne vanno.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
veu
messaggio 29/11/2016, 23:33
Messaggio #629


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 17.966
Thanks: *
Iscritto il: 27/8/2005




CITAZIONE (IryRapunzel @ 29/11/2016, 20:31) *
Veu, ve lo scrivo perché ho proprio pensato a voi ieri wink.gif Musker e Clements a Roma hanno detto che attualmente tra i film in lavorazione alla Disney ci sono sia storie tipo Moana sia più tradizionali con la storia d'amore classica tra ragazzo e ragazza.

Iry ti amiamo troppo! Davvero! E ti ringraziamo sia per la news sia per aver pensato a noi!!! grande Iry!

In tutta onestà è da un pezzo che non abbiamo più studiato a fondo le news Disney e dovremmo forse recuperare un po'... solo che ci è mancato proprio il tempo...


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Angelo1985
messaggio 29/11/2016, 23:58
Messaggio #630


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.000
Thanks: *
Iscritto il: 19/2/2008
Da: Firenze




CITAZIONE (IryRapunzel @ 29/11/2016, 21:32) *
Mi hanno comunicato tanta tristezza ieri, sinceramente. Mi stupirei se decidessero di restare dopo Moana, per me se ne vanno.

A me spiace tantissimo anche essere così duro: il duo ha "marchiato" le nostre infanzie con alcuni tra i Classici migliori, uno su tutti "La sirenetta".
Ma non mi aspettavo la presa di giro, da loro che fino all'ultimo ci avevano cmq provato con Tiana, film che io giudico cmq bellissimo almeno visivamente.
Io non so se glielo avessero imposto, credo di sì; ma a quel punto, invece di continuare, avrei preferito si ritirassero; avrebbero fatto rumore, molto rumore e avrebbero posto i riflettori su una dirigenza miope.
Magari non sarebbe servito, ma avrebbero posto il problema e avrebbero garantito la loro dignità; così, secondo me, non lo hanno fatto e ne escono malino.
Umanamente gli auguro che Moana possa sfondare, arricchirli ancora di più e dar loro tanta soddisfazione; ma con la testa non gliela perdono.

icon_mickey.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Rowena84
messaggio 30/11/2016, 0:45
Messaggio #631


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 332
Thanks: *
Iscritto il: 10/3/2010




CITAZIONE (IryRapunzel @ 29/11/2016, 21:03) *
Vedremo... mi sono giunte voci!

Yeeee, clapclap.gif il regista di Rapunzel e Zootopia non poteva smentirsi!


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Daydreamer
messaggio 30/11/2016, 14:04
Messaggio #632


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 4.701
Thanks: *
Iscritto il: 9/4/2008
Da: Brescia




Secondo me anche il progetto di Howard e Miranda ha una forte possibilità che sia un ritorno alla fiaba classica. Lecito che Byron dopo l'esperienza antropomorfa desideri tornare agli umani, Miranda è uno strafan della Sirenetta e ho ragione di pensare che voglia realizzare la sua.Si aprono le danze, le scommesse... le speranze!!!

Ps: Rowena, Gigantic è di Greno e LeFauve, non di Howard. wink.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
veu
messaggio 30/11/2016, 20:43
Messaggio #633


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 17.966
Thanks: *
Iscritto il: 27/8/2005




Gigantic però è di Greno che è regista di Rapunzel tanto quanto Howard.

Howard se torna alla fiaba ci piacerebbe... vedremo... vorremmo troppo vedere i Cigni Selvatici o Amore e Psiche...

Iry, ma davvero Gigantic dovrebbe avere una storia d'amore? avevamo sentito che c'era la moglie incinta di Jack ma che non aveva alcun ruolo, era un cameo... speriamo che le storie d'amore siano più centrali e meno cameo, se sai qualcosa, dicci pure anche in pvt se puoi/vuoi.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scissorhands
messaggio 1/12/2016, 16:41
Messaggio #634


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 7.317
Thanks: *
Iscritto il: 18/12/2006
Da: Campobasso/Angers




Continuo una discussione iniziata del topic Moa...ehm..Oceania

CITAZIONE (Daydreamer @ 30/11/2016, 18:38) *
Ognuno può pensarla e raccontare quello in cui crede, ci mancherebbe, però Scissor mi dispiace ma sei di parte, se non sei convinto tu dell'animazione CGI, chi dovrebbe esserlo? Sei un animatore cgi, ovvio che tu parli così. Però è chiaro che qui nessuno vuole tornare alla matita per il gusto di farlo ma perché per ora è inutile, nonostante gli sforzi e i continui miglioramenti, per molti di noi ancora non ci siamo, l'estetica 2D delle figure umane è un'altra cosa.

Allo stato attuale delle cose non mi convincerai mai che una Moana sia migliore di una Ariel, con pace della tecnica in rapida evoluzione, io da semplice spettatore medio giudico ciò che vedo, cercando di godermi quel che guardo e senza interrogarmi su tecnicismi e affini ma volendo solo provare emozioni. Se non ricevo più le sensazioni e il coinvolgimento di una volta il rimpianto nasce spontaneo e non è questione di mero racconto ma anche di medium visivo. Poi magari arriverà il giorno che la CGI mi conquisterà...Hopefully...

Allora cerco di fare un po' di chiarezza, anche per capire cosa effettivamente per voi, per una fetta di pubblico, della CG ancora non funziona come dovrebbe. Perché non è semplicemente una questione di "animazione" in senso stretto, cioè quali pose si susseguono una dietro l'altra per dare una certa performance, ma di resa.

Non generalizziamo dicendo "il feeling del 2D è migliore della CG" perché dipende dai progetti e dal budget. Non so a voi ma a me certa animazione Disney 2D fa rivoltare lo stomaco. Quasi tutti i cheapquel sono inguardabili e molti shot dei classici anche sono improponibili, off model e francamente vergognosi.
Stessa cosa si può dire della CG, solo che li il risultato è frutto di un enorme lavoro di squadra, di una pipeline immensamente più complessa per cui la possibilità che qualcosa non quadri è più elevata.
Nel 2D se metti uno shot in mano a un animatore come si deve, esso può essere anche semplicemente rough o colorato male, ma funziona lo stesso come si deve.
Nella CG no. Intanto bisogna partire da un modello che possa funzionare in 3D. Il concept può essere meraviglioso, ma non è detto che funzioni in CG.
Realizzare il modello in sé ora è relativamente facile ma ciò che è FONDAMENTALE è il rig, lo scheletro con i controlli annessi che permettono all'animatore di fare il suo lavoro. Se quello fa schifo, il risultato non potrà mai essere ottimale, anche col migliore animatore CG del mondo.
Vi racconto cosa succede in studio con Elena di Avalor:

I modelli sono stupendi, tipicamente disneyani; props e layout ottimi. Gli storyboard minuziosissimi (fatti in Disney television), delle opere d'arte (e non è scontato!). I rig UN DISASTRO, fatti in Corea. I miei colleghi si stanno ammalando, perché la Disney continua a dare retake (cioè correzioni) di continuo imponendo di pushare (ovvero di spingere, esagerare) le pose senza capire che NO, non si può perché il modello esplode. Se vuoi fare un sorriso più cartoon, più estremo, anche semplicemente in un frame soltanto, NON SI PUO' perché la faccia esplode, i denti escono fuori, escono fuori penetrazioni geometriche .. insomma un disastro. Quindi il povero animatore deve fare salti mortali per raggiungere comunque un buon risultato (in tempi MINIMI perché parliamo comunque di televisione). E li sta alla creatività, talento e intelligenza dell'ARTISTA (checchè ne dicano alcuni di voi) a fare del suo meglio con i limiti che ha.
Senza contare che, proprio a causa della ricchezza del layout e dei modelli, il file è PESANTISSIMO. Muovi la camera per poter prendere un controllo e aspetti 4 secondi, clicchi e aspetti... insomma per poter lavorare decentemente bisogna nascondere ogni cosa, togliere i vestiti in dinamica, i capelli... Insomma alla fine si lavora con una specie di Barbie calva e nuda.
Il supervisore è un animatore 2D che a stento sa cosa è un pc. E da consigli su come migliorare l'animazione spesso DISEGNANDO sull'animazione 3D (si, come in Disney, ma con i dovuti limiti). Ha anche preteso che allestissero una stanza con una telecamera per permettere agli animatori di recitare (si perché l'animatore, che sia 2D, CG o stop motion è un attore) filmarsi e studiare la performance. Purtroppo il tempo è limitatissimo e lo si può fare solo per gli shot più difficili.
Dimenticavo. Per una settimana sono venuti degli animatori 2D americani della Disney Television che hanno passato un sacco di tempo gomito gomito con i nostri animatori per dar loro consigli.

E se paragonate l'animazione televisiva CG a quella 2D in molti casi vedrete che la prima supera la seconda (non parlo di resa eh sia ben chiaro).

Ora nei grandi studi la situazione è ancora diversa. Si ha uno stuolo di tecnici strapagati per cui al minimo problema trovano una soluzione. Se l'animatore (che in alcuni casi sa usare il pc solo per navigare e guardare la mail) vuole una posa specifica e non riesce ad averla chiama e nel giro di poche ore un genio dell'informatica lo mette in grado di fare esattamente ciò che vuole.
Per hotel Transilvania hanno sviluppato un software per modificare frame by frame il modello, ma pesantemente, anche a rischio di andare off model (in quel caso si si fa, ma con criterio), di far esplodere il modello perché, a causa dello stile di animazione (si dice snappy, veloce), quello è il frame di cui si ha bisogno (nel 2d il tutto era semplice tramite gli smear frame, e bastava "semplicemente" disegnarli).

Se vi interessa guardate questi link:
cosa è uno smear frame:
http://idearocketanimation.com/8857-animat...chniques-smear/

come lo si ottiene in CG:
https://www.fxguide.com/featured/going-off-...transylvania-2/

Quindi come vedete in termini strettamente tecnici, per quanto riguarda l'animazione, ormai di limiti ce ne sono ben pochi, così come in 2D. In 2D i limiti erano di tempo e quantità. Se dovevi disegnare una folla di persona che esulta, magari facevi un ciclo di un paio di secondi e lo riutilizzavi un milione di volte, laddove con l'ausilio del computer puoi creare mille variazioni e sfumature (e non volete voi che aggiunge qualcosa?). In 2D quello che avete visto in Zootopia ve lo sognate. Quella ricchezza di dettagli, quella varietà di flora e fauna che rende il film così unico (è fondamentale per la storia), in 2D lo ottenevi con tempi e costi impensabili.

Parliamo invece di resa, di look, quello che da il feeling.
Quello è determinato ANCHE da altri fattori: le texture che si mettono dopo, le luci (SOPRATTUTTO), gli effetti, e il motore di renderizzazione.
Tutto questo può portare a uno stile più pittorico, realistico, stilizzato etc...
Concordo che, per quanto riguarda la figura umana, c'è ancora da fare ma non perché si debba scimmiottare il 2D. La CG è un'altra cosa, come lo è la stop motion. E' come voler dire "voglio che un film in stop motion appaia come un 2D". che senso avrebbe?
Quello che si cerca di fare è di rendere la CG quanto più calda, morbida possibile, per far si che lo spettatore dimentichi di star guardando una geometria ma un personaggio. La stop motion ha il grande vantaggio che si riesce a sentire la materia, senti che tutto è vero, e forse il nostro cervello percepisce questo come qualcosa di rassicurante. Nel 2D i filtri sono minimi: la matita. Nella CG possono essere n! E questo può allontanare il pubblico, può fargli percepire la finzione, e metterlo quindi a disagio. Prendete un frame a caso di Polar Express e la cosa è evidente.

Prendete invece il film BlueSky dei Peanuts. Meraviglioso. NON è 2D. perché il tutto è così ricco di dettagli che in 2D non lo si faceva. E solo a primo impatto lo si può confondere con del 2D. Eppure hanno ricreato la stessa grazia, ingenuità se volete, del cartoon originario, pur inserendo un sacco di innovazioni (movimenti di camera, effetti etc..).

Negli ultimi anni di strada in questo senso se ne è fatta parecchio e non vedo perché non si possa essere speranzosi augurandosi di avere un giorno un qualcosa di assolutamente convincente. Prendete un personaggio dei Robinson e una Moana e traete voi le vostre conclusioni.
Ora, PERSONALMENTE, anche se una Moana non è del tutto convincente in posa non animata perché questo feeling non è ancora come dovrebbe essere, una volta in movimento, la ricchezza dei fondali, dei dettagli, l'animazione sublime finalmente slegata da mere problematiche tecniche, l'eccellenza della performance e, si spera, della storia, mi fanno dimenticare tutto questo, e vengo totalmente assorbito dall'opera.

Ora, ho cercato di darvi un quadro un pochettino più preciso del lavoro che c'è dietro ma in ogni caso, consiglio spassionato, ANDATE OLTRE TUTTO QUESTO e godetevi IL FILM. Se il film è fatto bene arriva al cuore anche se realizzato coi piedi. E un film è fatto bene se è scritto e interpretato bene. Il resto può solo migliorare il film. Prendete Anomalisa. Tecnicamente è (volutamente) osceno. Pupazzi brutti, per niente appealing, animazione sbagliata, eppure è un capolavoro.

Scusate lo sproloquio, ma leggo dei commenti davvero imbarazzanti dovuti, senza offesa, a pregiudizi e ignoranza. Spero di aver fatto un minimo di chiarezza.


User's Signature


thanks to giagia
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Daydreamer
messaggio 1/12/2016, 18:08
Messaggio #635


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 4.701
Thanks: *
Iscritto il: 9/4/2008
Da: Brescia






"Merda d'Artista" è un'opera di Piero Manzoni, uno dei cui barattoli è conservato a Napoli nel Museo d'arte contemporanea Donnaregina.

Ora uno può fare lo sforzo di spiegarne il significato, perché per poterne apprendere la bellezza quest'opera va CAPITA. Perfetto, siamo d'accordo.

Ma alla fine della fiera resta pur sempre una cacca in barattolo.

E' un incredibile paradosso, ma forse qualcuno capisce dove intendo arrivare.

Per il momento mi accontento di godere di un film d'animazione senza doverlo analizzare con occhio chirurgico per poterlo apprezzare ma servendomi solo del cuore e dello sguardo di un bambino, che questi studi ancora non desidera affrontarli. Ciao Ciao


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scissorhands
messaggio 1/12/2016, 18:18
Messaggio #636


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 7.317
Thanks: *
Iscritto il: 18/12/2006
Da: Campobasso/Angers




CITAZIONE (Daydreamer @ 1/12/2016, 17:08) *
"Merda d'Artista" è un'opera di Piero Manzoni, uno dei cui barattoli è conservato a Napoli nel Museo d'arte contemporanea Donnaregina.

Ora uno può fare lo sforzo di spiegarne il significato, perché per poterne apprendere la bellezza quest'opera va CAPITA. Perfetto, siamo d'accordo.

Ma alla fine della fiera resta pur sempre una cacca in barattolo.

E' un incredibile paradosso, ma forse qualcuno capisce dove intendo arrivare.

Per il momento mi accontento di godere di un film d'animazione senza doverlo analizzare con occhio chirurgico per poterlo apprezzare ma servendomi solo del cuore e dello sguardo di un bambino, che questi studi ancora non desidera affrontarli. Ciao Ciao

Hai visto il film Anni Felici di Daniele Lucchetti con Kim Rossi Stuart e Micaela Ramazzotti? Tratta proprio (o meglio anche) di questo, te lo consiglio.



User's Signature


thanks to giagia
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Daydreamer
messaggio 1/12/2016, 19:08
Messaggio #637


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 4.701
Thanks: *
Iscritto il: 9/4/2008
Da: Brescia




Se avrò occasione lo guarderò, grazie del consiglio.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
veu
messaggio 1/12/2016, 20:29
Messaggio #638


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 17.966
Thanks: *
Iscritto il: 27/8/2005




Scissor, grazie del tuo intervento...
sulla figura umana però vogliamo chiederti una cosa: perché con l'animazione CGI l'uomo (pensiamo a Flynn di Rapunzel per capirci) risulta bellissimo e pressoché perfetto (ovviamente se lo vogliono fare così perché poi possono scegliere un personaggio "brutto" e caricaturale come Maui ma qui sono discorsi che attengono l'estetica del personaggio, quello che invece contiamo noi è proprio la realizzazione della figura umana indipendentemente dall'aspetto fisico, proprio il risultato che vogliono ottenere, cioè se vogliono un uomo perfetto lo sanno fare, vedesi Flynn) mentre la donna risulta sempre troppo bambina e talvolta sproporzionata? è una cosa voluta o ci sono problemi di fondo (tipo appunto il modello base)?
è più facile giocare sulla figura maschile rispetto a quella femminile in CGI?
ricordiamo che nel 2D (pensiamo ai primi Biancaneve e Cenerentola) sulle figure maschili c'erano mille problemi e difatti i due Principi sono pressoché delle piccole comparse nei rispettivi film... il discorso invece non valeva per le figure femminili che erano bellissime e perfette, sia per i tempi e anche oggi seppure ora vi siano - giustamente - evoluzioni nella figura femminile e modelli differenti. L'evoluzione avuta sulle eroine anni 50-90 dovrebbe avvenire anche oggi, invece ci sembra ci sia stata un'involuzione... le figure femminili sembra abbiano tutte sui 13/14 anni - Elsa forse è l'unica che dimostra un po' di più sebbene non sia matura come altre eroine del passato, se non fosse che nel film dicono l'età sembrerebbero delle bambine così come successe negli anni 80 alla Ailin di Taron e la pentola magica. Ecco sembra che abbiano preso Jane di Tarzan come modello per l'esagerazione dei movimenti e del fattore relativo all'essere "buffe" unendole con Ailin per quanto riguarda l'aspetto principalmente bambinesco... è un effetto voluto o proprio non si può fare diversamente?
tra l'altro segnaliamo che le italiane Winx in CGI (pur con i limiti dell'animazione CGI europea/italiana che non è certo ai livelli in termini anche di costi di quella americana) sembrano decisamente più donne delle eroine Disney in CGI, così come pure Barbie nei suoi film animati (ok ci sono dei problemi nella fluidità di Barbie ma alla fine come modello è adulto e non va male, forse troppo perfetto ok ma mica tutte le eroine devono essere buffe per colpire il pubblico, una bella ragazza "donna" ci può anche stare crediamo... e la vorremmo davvero ora come ora.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Rowena84
messaggio 1/12/2016, 20:35
Messaggio #639


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 332
Thanks: *
Iscritto il: 10/3/2010




Scissor, complimenti per il lavoro che fai clapclap.gif e grazie per le info preziose, non sapevo che i supervisori disegnatori ci fossero anche per la televisione!
A dirla tutta io per l'animazione televisiva preferisco il 2D, perchè se non si ha un mega budget i pg diventano troppo legnosi e scattosi.
Però lavori molto stilistici come Miraculus Ladybug non sono niente male, vediamo come sarà Elena. smile.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
brigo
messaggio 1/12/2016, 23:03
Messaggio #640


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.269
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2010
Da: PG




CITAZIONE (veu @ 1/12/2016, 19:29) *
tra l'altro segnaliamo che le italiane Winx in CGI (pur con i limiti dell'animazione CGI europea/italiana che non è certo ai livelli in termini anche di costi di quella americana) sembrano decisamente più donne delle eroine Disney in CGI,

Perché sono vestite e truccate come zo**ole.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
theprinceisonfir...
messaggio 2/12/2016, 1:12
Messaggio #641


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 295
Thanks: *
Iscritto il: 27/9/2013




CITAZIONE (veu @ 1/12/2016, 21:29) *
una bella ragazza "donna" ci può anche stare crediamo... e la vorremmo davvero ora come ora.

Veuvi...purtroppo credo che il punto sia uno, fondamentalmente.
Aldilà della comodità nel riutilizzare sempre lo stesso modello(Moana somiglia a sua volta a tutte le sue antesignane), il cardine credo sia il target. La disney di oggi ha suddiviso benissimo i propri prodotti per inseguire un determinato pubblico: i supereroi per i bambini e i teenager maschi (ma anche molti uomini sulla trentina), Star Wars per adulti maschi e femmine, I live action per i giovani (20-30 anni) nostalgici degli anni 90, a seconda del film in prevalenza maschi oppure femmine(vedasi La bella e la bestia), e infine i film d'animazione per i più piccoli, alternativamente femmine(Frozen) e maschi(big hero 6). All'animazione da adulti provvede la pixar.

Detto questo(sono sicuro che ora partiranno i soliti noti con la crociata su come i film disney siano trasversali ecc... ma i dati di box office mojo parlano chiaro: per Moana più del 34% degli spettatori era under 12, quindi 1 bambino ogni 3 spettatori, e gli altri due erano praticamente gli accompagnatori adulti, genitori o nonni. Diverso il discorso per "dory" ad esempio, dove il 65 % degli spettatori erano famiglie conto l 72% di Moana, benché anche "dory" non sia un pixar adulto come "inside out" ) chiaramente disegnano donne o meglio ragazze, che possano colpire il pubblico che va dall'infanzia a quello pre adolescente.
Non è un caso che in un film come Shrek ci sia una donna come Fiona, che prende le fattezze di Cameron Diaz che la doppia, in quanto il film ha un target adulto e maschile.
Questi film sono , ahimè , concepiti per le bambine ,e affinché queste comprino successivamente il merchandising.

Ciò non avveniva ai tempi dei mie nonni, in cui "Biancaneve" era un film concepito come fruibile dall'intera famiglia , alla stregua di un "via col vento". E se le ragazzine(e i ragazzini) amano le principesse del passato che sono diventate a loro volta parte del merchandising al giorno d'oggi, amano ancor di più le Elsa ed Anna di Frozen, perché le vedono più somiglianti a loro e più vicine.

Non a caso, anche la Barbie è stata molto ringiovanita nell 'apparenza nel corso degli anni.Fino agli anni 80 e 90, Barbie aveva le sembianze di una 25enne, a tal punto che introdussero una sorella di Barbie teenager per coprire quella fascia d'età. Ad oggi la Barbie ha invece le sembianze di una teenager...

Ergo, non vedremo mai una donna protagonista in un film disney di principesse. Potremo vedere un personaggio femminile più adulto in un film con un target più adulto... quindi verosimilmente in pixar.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Scissorhands
messaggio 2/12/2016, 1:39
Messaggio #642


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 7.317
Thanks: *
Iscritto il: 18/12/2006
Da: Campobasso/Angers




CITAZIONE (veu @ 1/12/2016, 19:29) *
Scissor, grazie del tuo intervento...
sulla figura umana però vogliamo chiederti una cosa: perché con l'animazione CGI l'uomo (pensiamo a Flynn di Rapunzel per capirci) risulta bellissimo e pressoché perfetto (ovviamente se lo vogliono fare così perché poi possono scegliere un personaggio "brutto" e caricaturale come Maui ma qui sono discorsi che attengono l'estetica del personaggio, quello che invece contiamo noi è proprio la realizzazione della figura umana indipendentemente dall'aspetto fisico, proprio il risultato che vogliono ottenere, cioè se vogliono un uomo perfetto lo sanno fare, vedesi Flynn) mentre la donna risulta sempre troppo bambina e talvolta sproporzionata? è una cosa voluta o ci sono problemi di fondo (tipo appunto il modello base)?
è più facile giocare sulla figura maschile rispetto a quella femminile in CGI?

Mmm... bella domanda. Io credo che sia più un problema di percezione che il pubblico ha della cosa piuttosto che tecnico. Da Rapunzel in poi la Disney ha trovato la chiave di interpretazione dei suoi personaggi, del suo stile diciamo così in 3D. E non solo per quanto riguarda la figura femminile. Nei Robisons tutti sono brutti, maschi e femmine, bambini e bambine.
Tangled è stato un punto di svolta nella interpretazione disneyana del modello 3D sia per personaggi maschili che femminili. Il resto sono scelte dettate dalla storia.
Forse con le principesse il tutto salta più all'occhio, ma non dimentichiamoci il sergente Calhoun di Ralph;se non è una vera donna lei... però mi direte voi che è più un maschiaccio.
Ma poi è in Big Hero 6 che si sono sbizzarriti. Honey Lemon non mi sembra una ragazzina, ne tanto meno Gogo Tomago.

Rapunzel doveva avere quel che di bambinesco perché è stata rinchiusa per anni nella torre senza incontrare nessuno. E' ingenua e poco matura... non potevano fare una Pocahontas.

Anna è buffa e goffa perché doveva fare da contraltare a Elsa, rigida, seria... ma Elsa ha dei momenti in cui la sua femminilità più matura è evidentissima.

Di Moana ancora non so dirvi.

Comunque in sostanza no, non credo che il problema sia tecnico. Il grosso è stato fatto ora ci saranno piccoli miglioramenti.
E spero proprio di vedere donne come Pocahontas, Esmeralda, Megara, Nani, Kida o Tiana nelle prossime produzioni CG... bisogna aspettare la giusta storia.

A proposito che ne pensate di Elena?

https://www.youtube.com/watch?v=qs907NP4gUQ

https://www.youtube.com/watch?v=K2hsY92keKU

Vi sembra convincente? Più adulta?

CITAZIONE (Rowena84 @ 1/12/2016, 19:35) *
Scissor, complimenti per il lavoro che fai clapclap.gif e grazie per le info preziose, non sapevo che i supervisori disegnatori ci fossero anche per la televisione!
A dirla tutta io per l'animazione televisiva preferisco il 2D, perchè se non si ha un mega budget i pg diventano troppo legnosi e scattosi.
Però lavori molto stilistici come Miraculus Ladybug non sono niente male, vediamo come sarà Elena smile.gif

Io l'animazione televisiva che preferisco è quella iperstilizzata. I soldi sono pochi e quindi devono fare di necessità virtù'. E il piatto 2D per le stilizzazione è perfetto.
(es. le superchicche, i fantagenitori, Kim possible etc...)


User's Signature


thanks to giagia
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Angelo1985
messaggio 2/12/2016, 15:14
Messaggio #643


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.000
Thanks: *
Iscritto il: 19/2/2008
Da: Firenze




La cosa buffa di tutta questa tiritera e di questi post lunghissimi che provano a spiegare tanta tecnica senza capire che ciò che manca sono le emozioni, è che alla fine si legge qua e là "la CGI sta facendo passi avanti per una resa sempre più vicina al 2D"; praticamente stiamo vivendo in un periodo in cui si ha una tecnica che deve aspirare il più possibile a rendere come un'altra.
Ma scusate, tanto vale tenerci quella vecchia, no?

Sta qui l'assurdità delle cose che leggo, tutti amiamo il 2D, tutti, e la reputiamo un'arte bellissima; tuttavia la mettiamo da parte per adottare un qualcosa di nuovo che...si spera renda il più possibile come il 2D!

Ma vi rendete conto della follia o sono solo io a non stare dietro a certi ragionamenti?

ps: rispedisco l'ignorante al mittente, so come si produce un'animazione in CGI, il fatto che ci sia tanto lavoro non toglie che la resa sia penosa e SI, quando guardo un film soprattutto di animazione devo essere impressionato dalla bellezza dell'opera, non mi devo accontentare perchè tu o tanti altri nerd nel mondo avete preferito il mouse perchè eravate incapaci di tenere una matita, chiaro il concetto?
Accontentati TU di questa m***a gommosa.
E che c***zo, dopo un po' uno ha anche le pa**e piene di essere preso per quello che parla per pregiudizi o per ignoranza. Ma chi accidenti vi credete di essere?

icon_mickey.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
IryRapunzel
messaggio 2/12/2016, 17:55
Messaggio #644


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.148
Thanks: *
Iscritto il: 20/11/2010




CITAZIONE (Daydreamer @ 30/11/2016, 13:04) *
Secondo me anche il progetto di Howard e Miranda ha una forte possibilità che sia un ritorno alla fiaba classica. Lecito che Byron dopo l'esperienza antropomorfa desideri tornare agli umani, Miranda è uno strafan della Sirenetta e ho ragione di pensare che voglia realizzare la sua.Si aprono le danze, le scommesse... le speranze!!!

A me Howard ha detto personalmente quando ci siamo incontrati di voler fare un musical più tradizionale, dopo appunto l'esperienza di Zootopia. Non so se intendesse una fiaba però!

CITAZIONE (veu @ 30/11/2016, 19:43) *
Iry, ma davvero Gigantic dovrebbe avere una storia d'amore? avevamo sentito che c'era la moglie incinta di Jack ma che non aveva alcun ruolo, era un cameo... speriamo che le storie d'amore siano più centrali e meno cameo, se sai qualcosa, dicci pure anche in pvt se puoi/vuoi.

Non posso dire niente, ma perché so pochissimo anch'io!


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Bristow
messaggio 5/12/2016, 19:15
Messaggio #645


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.373
Thanks: *
Iscritto il: 25/3/2006
Da: Lecce (Puglia)




CITAZIONE (Angelo1985 @ 2/12/2016, 14:14) *
Sta qui l'assurdità delle cose che leggo, tutti amiamo il 2D, tutti, e la reputiamo un'arte bellissima; tuttavia la mettiamo da parte per adottare un qualcosa di nuovo che...si spera renda il più possibile come il 2D!

Ma vi rendete conto della follia o sono solo io a non stare dietro a certi ragionamenti?

ps: rispedisco l'ignorante al mittente, so come si produce un'animazione in CGI, il fatto che ci sia tanto lavoro non toglie che la resa sia penosa e SI, quando guardo un film soprattutto di animazione devo essere impressionato dalla bellezza dell'opera, non mi devo accontentare perchè tu o tanti altri nerd nel mondo avete preferito il mouse perchè eravate incapaci di tenere una matita, chiaro il concetto?
Accontentati TU di questa m***a gommosa.

Condivido l'esasperazione di Angelo, davvero non se ne può più di osannare qualcosa che oggettivamente sa di resa gommosa nei volti... nonostante i "progressi" millantati ogni volta che esce un nuovo disney il risultato è evidente e osceno (basta vedere lo strabismo e la resa di Anna o Elsa in tante scene).
Come è evidente che non potremo mai parlare di opere d'arte per film creati al computer con un mouse...
Come se paragonassimo un quadro di Raffaello con uno riprodotto al computer... uno viene dalle MANI dirette, l'altro tramite un mezzo che lo aiuta, il mouse... non c'è storia ne arte, mi spiace... dry.gif dry.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
veu
messaggio 6/12/2016, 1:19
Messaggio #646


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 17.966
Thanks: *
Iscritto il: 27/8/2005




Scissor, capito il tuo discorso. E possiamo capire che Rapunzel fosse più fanciullesca e meno Pocahontas (intendendo meno donna)... però ora come ora per il futuro renderemmo le eroine meno bambine e più donne... ok la Principessa di solito non è mai supersexy (a parte Jasmine e qui entra in gioco anche il fattore Mille e una notte ma amplieremmo troppo il discorso) ma piuttosto angelicata ed eterea, è quello il modello che vogliono usare e lo capiamo, però intendiamo dire che per il futuro farle più "donne" e meno bambine non guasterebbe... un modello, fisicamente ed anagraficamente parlando, come Tiana per capirci che è donna ed è recentissima...
Elena è già più adulta come modello... ed è molto bella.

Iry, in tutta onestà speriamo che Byron Howard adatti una fiaba famosa tipo I Cigni Selvatici o altre, ma diversificando un po' la formula, basta con l'idea del viaggio... ci sono tante tematiche e Howard che ha consolidato l'idea del viaggio con Rapunzel dettando questa formula che è stata usata poi diverse volte in seguito, secondo noi ne può creare un'altra. Siamo fiduciosi, è giovane e sa il fatto suo (certo speriamo non si spinga a fare una sorta di Atlantis)... dopo gli animali di Zootropolis potrebbe fare qualcosa di ritorno alla tradizione tipo una fiaba musical o magari un adattamento di un romanzo... vedremo... forse ora come ora una fiaba musical più complessa sarebbe da fare.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
LucaDopp
messaggio 7/12/2016, 0:16
Messaggio #647


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.861
Thanks: *
Iscritto il: 22/11/2012
Da: Pordenone




Veu dite sempre le stesse cose... Secondo me mancate il punto focale, ovvero che dal 2009 la Disney (anche al di fuori dei film WDAS) sta insistendo fino allo sfinimento con questa storia della protagonista femminista indipendente che porta i pantaloni ecc. All'inizio poteva anche essere una buona idea ma a lungo andare stufa e paradossalmente risulta pure un po' maschilista. Tra Classici, Pixar e live action quante volte ci avranno riproposto questo stereotipo negli ultimi 7 anni? Preferisco personaggi originali come Baymax.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
veu
messaggio 7/12/2016, 0:40
Messaggio #648


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 17.966
Thanks: *
Iscritto il: 27/8/2005




LucaDopp, la storia della protagonista indipendente che porta i pantaloni e del viaggio è quello che diciamo da tempo... diciamo sempre le stesse cose? forse perché sono cose che andrebbero cambiate ora come ora... che siano andate bene ci sta, che possano funzionare anche, che però ora bisognerebbe cercare una nuova formula pure
il fatto che poi siano tutte bambine (o perlomeno con un look under-15) e ragazzine buffe (ricalcando sempre il modello Jane di Tarzan) e protofemministe non è uno stereotipo al pari di quelli da te citati?
tra l'altro questa storia di far la protagonista femminista indipendente che porta i pantaloni adesso è veramente eccessiva nell'esposizione... ci può stare la donna indipendente ma basta concentrarsi solo e sempre su quell'attributo e non sul resto... un film è fatto di diversi strati, storia, dialoghi, interazioni tra i personaggi, caratteristiche dei personaggi, ecc quindi puntare tutto sul fatto che una ragazza non sia la classica che si fa salvare a noi a dire il vero ha un po' stufato... così come è stancante questo etichettare le principesse come qualcosa da evitare... insomma, ci hanno fatto quasi 80 anni di film fondandosi pressoché sulle principesse e poi ora bisogna ridicolizzarle con battute come quelle che abbiamo sentito in Vaiana? non è eccessivo? (per inciso ribadiamo che Vaiana ci sembra molto un Pianeta del Tesoro in mare e non crediamo sia male... dobbiamo vederlo ancora però)...
così come l'idea del viaggio... non è usato fin troppo? sono praticamente 10 anni che vanno avanti con i road movie (qualcuno andato bene, qualcuno benissimo, qualcuno un flop colossale, comunque sempre usato)... quindi prima del 2009...
non crediamo proprio ci sia sfuggito un punto focale...


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post

32 Pagine V  « < 25 26 27 28 29 > » 
Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 16/9/2019, 9:53