Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


5 Pagine V  < 1 2 3 4 > »   
Reply to this topicStart new topic
> Oceania aka Moana, 56° Lungometraggio Animato Disney
March Hare = Lep...
messaggio 30/12/2016, 13:35
Messaggio #25


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 11.897
Thanks: *
Iscritto il: 16/11/2004




CITAZIONE (CostanzaM @ 29/12/2016, 17:16) *
CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 29/12/2016, 17:03) *
A parte il fatto che personalmente trovo tristissimi i titoli a nome del protagonista, secondo me qualcuno ha giustamente notato che non era il caso di mettere in locandina a lettere di scatola una parola simile a vaiassa (vedi in particolare terzultimo paragrafo del capitolo "Storia", e non è assolutamente vero che oggigiorno non s'usa più con quel significato!).
???????????????????????????????????????????????

!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
oppure anche: <<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<
Io è per via di messaggi come questo (che facilmente si leggono come "Ah matto, ma che stai dicendo?!") che non scrivo quasi più nulla sul forum, soprattutto a livello di recensioni dove demolirei ogni giorno schifezze d'infima lega come "Frozen" e le femministe da quattro soldi che ci vanno in brodo di giuggiole solo perché la protagonista è una ragazza con gli attributi (sarebbe forse il caso di notare che ormai i film Disney sono tutti così). Siccome io sono rispettoso e mi trovo in un forum che va matto per Elsa e per la sorella che manco mi ricordo come si chiama, leggo le stupidate, penso nella mia testa che degrado c'è nella mente delle persone ma me lo tengo per me, anche perché sennò verrei sbranato. Appena oso dire la mia, tra l'altro in maniera molto educata ed oserei persino dire educativa, giù con 47 punti interrogativi dal chiaro significato di "Stai fuori di testa". Non ci si comporta così, "signori"!

CITAZIONE (PixieDust95 @ 29/12/2016, 17:48) *
Per quanto riguarda la parola "vaiassa" non l'ho mai sentita e non so cosa significhi, e non credo sia così conosciuta

Ho una notiziona dell'ultim'ora per te: non esiste solo l'Abruzzo!!! Ed ancora meglio, non esisti solo tu!!!
Quanto al significato, ho messo tanto di link a wikipedia, ma se vuoi copio e incollo quel che c'è scritto lì così ti risulta più immediato wink.gif

CITAZIONE (PixieDust95 @ 29/12/2016, 17:48) *
E comunque Vaiana è completamente diversa sia come parola che come sonorità

blink.gif blink.gif wacko.gif

Oh, se replicate a questo post con l'intento di farmi leggere le vostre risposte, sappiate che sarà tempo perso: nei topic di Vaiassa io non ci metto più piede wink.gif In tutti gli altri mi limiterò solo a leggere senza minimamente intervenire, al puro scopo di leggermi qualche strafalcione grammaticale che mi fa fare sempre quattro risate.


User's Signature



LYDIA SIMONESCHI voce di:
Maureen O'Hara, Joan Fontaine, Vivien Leigh, Ingrid Bergman
Deborah Kerr, Barbara Stanwyck, Bette Davis, Jean Peters
Jennifer Jones, Susan Hayward, Gene Tierney, Lauren Bacall
Silvana Mangano, Sophia Loren, Alida Valli
ecc. ecc. ecc.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
PixieDust95
messaggio 30/12/2016, 15:14
Messaggio #26


Junior Member
**

Gruppo: Utente
Messaggi: 85
Thanks: *
Iscritto il: 16/11/2016
Da: Abruzzo




CITAZIONE
Ho una notiziona dell'ultim'ora per te: non esiste solo l'Abruzzo!!! Ed ancora meglio, non esisti solo tu!!!
Quanto al significato, ho messo tanto di link a wikipedia, ma se vuoi copio e incollo quel che c'è scritto lì così ti risulta più immediato

Non avevo visto il link, scusami. Ora ho controllato, e potrei risponderti che non esiste solo la Campania. Da quel che ho letto è un termine della lingua napoletana (locale), quindi nel resto dell'Italia non si conosce (almeno in senso generale). Inoltre da quello che c'è scritto vuol dire "serva" o "donna di bassa estrazione", il significato a cui alludi forse tu è tra i meno usati e conosciuti (almeno stando sempre al link che hai dato tu).

CITAZIONE
CITAZIONE (PixieDust95 @ 29/12/2016, 17:48)
E comunque Vaiana è completamente diversa sia come parola che come sonorità

Continuo a pensarlo. I due termini non c'entrano niente l'uno con l'altro.

Ma se tu non vuoi avere una conversazione civile, per me va bene. Io il mio pensiero l'ho espresso.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Arancina22
messaggio 30/12/2016, 15:51
Messaggio #27


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 17.535
Thanks: *
Iscritto il: 15/10/2009
Da: casa mia




PixieDust, Leprotto parla in qualità di traduttore e (se non erro!) adattatore di professione, quindi ha le sue motivazioni.
Credo che il suo punto sia che anche le "minoranze" (del dialetto rispetto all'italiano) vanno tenute in considerazione, visto che molte persone parlano il dialetto campano non solo in Campania ma in tutta la Penisola, e VAIAnA con VAIAssA ha in effetti non pochi punti in comune, sono parole diverse ma sono innegabilmente simili in quanto a suono (senza assolutamente voler parlare per lui, immagino che l'esasperazione l'abbia portato a usare toni un po' bruschi nello spiegare tutto ciò... wink.gif ).
Io ho sempre trovato i suoi interventi della massima professionalità, molto interessanti, e molto articolati. E non è la prima volta che vedo che, in risposta ai suddetti interventi, trovo espressioni davvero poco incoraggianti al dialogo e al confronto.
Piccolo OT. Già Leprotto non scrive più recensioni sui film che vede (cosa che reputo una grossissima perdita), se non dovesse più apportare contributi a questo forum del tutto ne sarei molto rattristata...


User's Signature

Your special fascination'll
prove to be inspirational!
We think you're just sensational,
Mame!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
PixieDust95
messaggio 30/12/2016, 16:45
Messaggio #28


Junior Member
**

Gruppo: Utente
Messaggi: 85
Thanks: *
Iscritto il: 16/11/2016
Da: Abruzzo




CITAZIONE
senza assolutamente voler parlare per lui, immagino che l'esasperazione l'abbia portato a usare toni un po' bruschi nello spiegare tutto ciò...

Non vedo perché avrebbe dovuto essere esasperato, io gli ho risposto educatamente e con toni pacati, se così non fosse mi scuso, non era mia intenzione.
Posso anche capire ciò che lo ha indotto a parlare, ma mi pare che lui abbia detto di non voler rispondere ai commenti:

CITAZIONE
Oh, se replicate a questo post con l'intento di farmi leggere le vostre risposte, sappiate che sarà tempo perso: nei topic di Vaiassa io non ci metto più piede In tutti gli altri mi limiterò solo a leggere senza minimamente intervenire, al puro scopo di leggermi qualche strafalcione grammaticale che mi fa fare sempre quattro risate.
Parole sue.
Io non sono propriamente ignorante in materia, quindi secondo me chiamare il film "Vaiana" non sarebbe stato un affronto per nessuno, perché ripeto, sono parole diverse, e la parola "Vaiassa" è comunque usata localmente, e non è italiano, quindi per me il problema non esiste proprio.
E tra l'altro è il nome che i bambini ricorderanno alla fine delle fiera, ed è scritta sulle confezioni dei giochi ecc... E' il nome della protagonista. Se proprio è un nome che scandalizza dovevano chiamarla direttamente "Oceania".
Non so se mi sono spiegata^^
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Grrodon
messaggio 30/12/2016, 16:47
Messaggio #29


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.278
Thanks: *
Iscritto il: 7/12/2004




CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 30/12/2016, 12:35) *
Siccome io sono rispettoso

CITAZIONE
schifezze d'infima lega come "Frozen"[...] le femministe da quattro soldi [...] leggo le stupidate [...] che degrado c'è nella mente delle persone

Uhm.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Simon
messaggio 30/12/2016, 17:35
Messaggio #30


The Pumpkin King
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 24.257
Thanks: *
Iscritto il: 19/11/2008
Da: Halloween Town




Leprotto perché te la sei presa così tanto per i commenti di Costanza e PixieDust? Non mi pare abbiano scritto nulla di così strano smile.gif Uno non deve pensare ogni volta un post studiato a puntino, ci può stare che lì per lì si scrivano semplicemente dei punti interrogativi come Costanza, mentre PixieDust aveva risposto in maniera tranquillissima wink.gif Sinceramente anche io non conoscevo il termine Vaiassa ma, come hanno detto anche altri, ok che può ricordarlo ma tocca proprio andare ad aprire il vocabolario per ricollegarlo a Vaiassa, per chi non lo conosce, poi non so.

Io invece volevo dire una cosa... Perché negli ultimi anni in ogni film Disney devono inserire anche il protagonista da bambino?!? Possibile lo facciano solo ed esclusivamente per vendere poi le bambole (tanto si sa che il fine maggiore poi, gira e rigira, è la vendita...)?? Anche Vaiana doveva avere la sua controparte baby? blink.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
kekkomon
messaggio 30/12/2016, 18:41
Messaggio #31


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 31.446
Thanks: *
Iscritto il: 31/7/2008
Da: Torre del Greco (NA)




CITAZIONE (Simon @ 30/12/2016, 16:35) *
Io invece volevo dire una cosa... Perché negli ultimi anni in ogni film Disney devono inserire anche il protagonista da bambino?!? Possibile lo facciano solo ed esclusivamente per vendere poi le bambole (tanto si sa che il fine maggiore poi, gira e rigira, è la vendita...)?? Anche Vaiana doveva avere la sua controparte baby? blink.gif

La penso anch'io ma in questo caso un senso ce l'ha...


User's Signature


Go to the top of the page
 
+Quote Post
CostanzaM
messaggio 30/12/2016, 18:42
Messaggio #32


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 145
Thanks: *
Iscritto il: 12/1/2015




CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 30/12/2016, 13:35) *
???????????????????????????????????????????????

!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
oppure anche: <<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<
Io è per via di messaggi come questo (che facilmente si leggono come "Ah matto, ma che stai dicendo?!") che non scrivo quasi più nulla sul forum

Mamma mia, che suscettibilità! Nessuna polemica, volevo solo sinceramente capire cosa volevi dire. Non ho capito la frase.
Dopo averci riflettuto un po', ma tanto (sarò scema), ho capito che per

CITAZIONE
i titoli a nome del protagonista

intendi "il nome del protagonista usato come titolo".

Continuo a non capire

CITAZIONE
mettere in locandina a lettere di scatola
.
Peccato che, non leggendomi, non potrai mai erudirmi. Mi appello alla comunità.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
PixieDust95
messaggio 30/12/2016, 18:57
Messaggio #33


Junior Member
**

Gruppo: Utente
Messaggi: 85
Thanks: *
Iscritto il: 16/11/2016
Da: Abruzzo




CITAZIONE
Io invece volevo dire una cosa... Perché negli ultimi anni in ogni film Disney devono inserire anche il protagonista da bambino?!? Possibile lo facciano solo ed esclusivamente per vendere poi le bambole (tanto si sa che il fine maggiore poi, gira e rigira, è la vendita...)?? Anche Vaiana doveva avere la sua controparte baby?

Sinceramente non ci avevo mai pensato; per me è un modo come un altro per indicare la crescita della protagonista e per farci vedere con che principii e cultura è stata educata. Ma è solo una mia visione^^

CITAZIONE
CITAZIONE
i titoli a nome del protagonista
intendi "il nome del protagonista usato come titolo".

Credo proprio di sì.

CITAZIONE
CITAZIONE
mettere in locandina a lettere di scatola
. Peccato che, non leggendomi, non potrai mai erudirmi. Mi appello alla comunità

Credo volesse dire a lettere cubitali, in grande, da quello che ho capito io^^
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
CostanzaM
messaggio 30/12/2016, 19:03
Messaggio #34


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 145
Thanks: *
Iscritto il: 12/1/2015




CITAZIONE (PixieDust95 @ 30/12/2016, 18:57) *
Credo volesse dire a lettere cubitali, in grande, da quello che ho capito io^^

Mai sentito. Ma ho visto che si dice. Oltre che scema, sono anche ignorante. Grazie!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
PixieDust95
messaggio 30/12/2016, 19:19
Messaggio #35


Junior Member
**

Gruppo: Utente
Messaggi: 85
Thanks: *
Iscritto il: 16/11/2016
Da: Abruzzo




No, tranquilla, neanch'io l'ho mai sentito, ma credo volesse dire quello smile.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Late Bloom
messaggio 30/12/2016, 19:35
Messaggio #36


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 241
Thanks: *
Iscritto il: 29/12/2016
Da: Caserta




CITAZIONE (Rowena84 @ 30/12/2016, 10:20) *
A me la nonna è piaciuta tantissimo Ho pianto in quasi ogni sua scena Il suo rapporto con Moana a me sembra molto più importante di quello con Maui. Maui non è che mi sia piaciuto molto, il suo ruolo per tutto il film (non solo quando ancora non si conoscono bene) è fare ostruzionismo a Moana
E
E al primo sbaglio della ragazza la abbandona...salvo tornare 5 min dopo senza spiegazioni...

Anch'io ho trovato predominante il rapporto di Vaiana con Nonna Tala piuttosto che con Maui. E' lei la prima a spingere la nipote verso l'Oceano, a interrogarsi su cosa ci sia oltre i confini del reef e rispetto alla vita tranquilla e ripetitiva sull'isola. Sono i suoi racconti a fare da input e a far riemergere un passato tenuto celato fino a quel momento.
Maui invece si presta bene per le scene di azione e per aggiungere un po' di pathos in alcuni momenti (quando racconta la sua storia o l'abbandono verso il finale). Carino però quando (finalmente!) le insegna a manovrare la barca.


CITAZIONE (Simon @ 30/12/2016, 16:35) *
Io invece volevo dire una cosa... Perché negli ultimi anni in ogni film Disney devono inserire anche il protagonista da bambino?!? Possibile lo facciano solo ed esclusivamente per vendere poi le bambole (tanto si sa che il fine maggiore poi, gira e rigira, è la vendita...)?? Anche Vaiana doveva avere la sua controparte baby? blink.gif

Sta diventando un trend laugh.gif
Sono d'accordo con PixieDust95, forse a livello narrativo è più semplice ricorrere a un "antefatto" per poi sviluppare la trama.


User's Signature


Verso l'infinito... e oltre! Ciao Fabrizio ❤️
Go to the top of the page
 
+Quote Post
nunval
messaggio 30/12/2016, 20:08
Messaggio #37


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 6.863
Thanks: *
Iscritto il: 24/7/2004
Da: Aversa (CE)




Mamma mia ...quante polemiche su Vaiana, e il titolo e l'adattamento delle canzoni ( mi ci sono ritrovato perchè la Brancucci ha risposto a delle critiche che le venivano fatte spiegando gentilmente il suo metodo di lavoro sulla mia pagina Facebook, avevo semplicemente scritto di aver apprezzato il film in italiano, canzoni comprese e sono un dialoghista anche io, non un semplice traduttore, e so in che condizioni siamo costretti a lavorare come categoria, coi tempi strettissimi e il fiato sul collo, quindi spesso quello che sento nei dialoghi ha per me del miracoloso). Forse tutti voi siete troppo piccoli per ricordare la canzone del film di Alberto Sordi "Polvere di Stelle" , "Ma 'ndo Hawaii" che, con uno spassoso doppio senso a un certo punto fa : "Bella Hawaiana attacchete a sta banana..." Qualcuno in Disney Italia deve aver pensato che il nome "Vaiana" a caratteri cubitali richiamasse subito questo famoso ritornello...e deve aver pensato "meglio evitare"...
Go to the top of the page
 
+Quote Post
LucaDopp
messaggio 30/12/2016, 20:16
Messaggio #38


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.860
Thanks: *
Iscritto il: 22/11/2012
Da: Pordenone




Mi piacerebbe sapere quanti in questo forum che non siano campani o originari di zone vicine abbiano mai sentito la parola vaiassa prima che venisse tirata fuori parlando di questo film. Inutile dire che io non sono tra questi.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Simon
messaggio 30/12/2016, 20:20
Messaggio #39


The Pumpkin King
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 24.257
Thanks: *
Iscritto il: 19/11/2008
Da: Halloween Town




CITAZIONE (nunval @ 30/12/2016, 19:08) *
Mamma mia ...quante polemiche su Vaiana, e il titolo e l'adattamento delle canzoni ( mi ci sono ritrovato perchè la Brancucci ha risposto a delle critiche che le venivano fatte spiegando gentilmente il suo metodo di lavoro sulla mia pagina Facebook, avevo semplicemente scritto di aver apprezzato il film in italiano, canzoni comprese e sono un dialoghista anche io, non un semplice traduttore, e so in che condizioni siamo costretti a lavorare come categoria, coi tempi strettissimi e il fiato sul collo, quindi spesso quello che sento nei dialoghi ha per me del miracoloso). Forse tutti voi siete troppo piccoli per ricordare la canzone del film di Alberto Sordi "Polvere di Stelle" , "Ma 'ndo Hawaii" che, con uno spassoso doppio senso a un certo punto fa : "Bella Hawaiana attacchete a sta banana..." Qualcuno in Disney Italia deve aver pensato che il nome "Vaiana" a caratteri cubitali richiamasse subito questo famoso ritornello...e deve aver pensato "meglio evitare"...

A me non è dispiaciuto stavolta l'adattamento italiano delle canzoni smile.gif

CITAZIONE (LucaDopp @ 30/12/2016, 19:16) *
Mi piacerebbe sapere quanti in questo forum che non siano campani o originari di zone vicine abbiano mai sentito la parola vaiassa prima che venisse tirata fuori parlando di questo film. Inutile dire che io non sono tra questi.

Mai sentito anche io, come detto poco più sopra.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
IryRapunzel
messaggio 30/12/2016, 22:16
Messaggio #40


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.148
Thanks: *
Iscritto il: 20/11/2010




CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 30/12/2016, 12:35) *
Io è per via di messaggi come questo (che facilmente si leggono come "Ah matto, ma che stai dicendo?!")

Non ho capito perché prendersela in questo modo per dei punti interrogativi... Avrei risposto col punto interrogativo pure io se mi fossi trovata in Costanza, e non perché ti reputo matto ma perché quella parola non l'ho mai sentita!


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
camaleone
messaggio 30/12/2016, 22:46
Messaggio #41


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.186
Thanks: *
Iscritto il: 2/5/2008




Visto anche io il film qualche giorno fa e vorrei scrivere qualche riflessione a freddo, senza scendere troppo nei dettagli (o quanto meno ci proverò!). SPOILER

L'impressione generale è sicuramente più che positiva: l'ho trovato piuttosto equilibrato e riuscito, sebbene abbia alcune riserve.
L'impostazione richiama innegabilmente i classici del rinascimento, la storia è più semplice degli ultimi film Disney eppure, per quanto reputi tutto ciò positivo, sento che manca qualcosa che non saprei identificare. Forse manca un vero antagonista, un reale ostacolo; o delle forti motivazioni da parte dei protagonisti. Per esempio il richiamo di Vaiana verso il mare e la navigazione non l'ho sentito così forte come - per riprendere un altro film del duo di registi - l'attrazione di Ariel per il mondo degli umani. Non mi è sembrato adeguatamente sostenuto.

Riguardo i personaggi:
Finalmente sono presenti entrambi i genitori - sebbene venga a mancare la nonna, un morto deve sempre starci xD.
Il porcellino Pua è stato palesemente inserito a mero scopo commerciale, mentre Hei-Hei per strappare qualche risata nei momenti di maggiore tensione. Non c'è un sidekick che svolga la sua vera funzione, tanto valeva eliminarli entrambi.
Maui è un buon co-protagonista per quanto la sua storia mi sia sembrata molto abbozzata; concordo poi sulla mancanza di motivazioni per il suo ritorno nel finale.
L'oceano invece non mi ha colpito affatto. Non si capisce secondo quale logica scelga di intervenire e spesso si finisce per dimenticarsi della sua presenza (in qualità di personaggio intendo). Pensare che sia stato citato come scusa per l'impiego della CGI mi fa solo arrabbiare!

L'animazione è ad altissimi livelli ma ho sentito la mancanza del 2D. I tatuaggi sono una vera chicca e ben integrati ma gli altri disegni a mano stonavano col resto: vedesi la sequenza della canzone di Maui (solo a me questa parte ha ricordato sia visivamente che sonoramente l'Appresto di Winnie?).

Ho apprezzato molto scene tra cui quelle della nonna, come già detto da molti, e la scena in cui Vaiana chiede all'oceano di scegliere un'altra persona al suo posto e gli restituisce il cuore. Il reprise che ne segue è molto potente, anche se mi sarebbe piaciuto vedere sostare di più Vaiana in quella condizione di arrendevolezza. In altri punti ho patito forse un eccesso di leggerezza e comicità.

Dovendo fare un confronto con gli ultimi film direi di aver apprezzato di più, pur con tutti i suoi difetti, La principessa e il ranocchio, complice sicuramente l'animazione tradizionale. Mi spiace poi dirlo ma gli preferisco anche Frozen, che trovo arrivi a dei picchi di drammaticità più alti.
Resta comunque un ottimo film - Dio continui a salvarci dai sequel!

A questo punto della produzione Disney avrei voglia di vedere un musical con un protagonista maschile che possa cantare senza necessariamente fare da spalla a una controparte femminile (come vedete non siamo mai contenti!).

Questione doppiaggio e adattamento.
Il primo è degno di lode; non amo la Finocchiaro ma ha fatto il suo lavoro. Pedicini è un grande professionista ma: non sta comparendo un po' troppo nella filmografia Disney? Sempre meglio lui comunque che talent scadenti.
Sul lavoro della Brancucci:
dopo aver letto le sue risposte alle varie critiche mi viene da dire che il problema maggiore da parte sua sia intendere i film disney come destinati ai bambini. Dovrebbe invece lavorare nel rispetto dell'opera indipendentemente da chi ne sarà poi il fruitore.
Non mi scandalizzo tanto per la metrica o per la sua reinterpretazione dei testi: per quanto mi riguarda può parafrasare quanto vuole il concetto espresso nell'originale, a patto però che il risultato sia, poeticamente parlando, allo stesso livello se non superiore. Spesso e volentieri sforna invece testi con parole stra-abusate, banali o riempitive, che non esprimono niente. Sono anche io un sostenitore delle parole tronche ma soprattutto delle parole ricercate. Vorrei far notare che anche su Topolino si leggono spesso parole desuete o difficili, di cui io stesso a volte ignoro il significato. Sono infatti una bella occasione per incrementare il vocabolario di giovani e - ahimè - adulti, che è invece sempre più povero. Basta con gli un po', ormai. lo sai, etc etc.... che significano? Nulla!
Sulla questione sync, credo sia più una sua mania che altro. Magari è perché da tutta la vita siamo abituati a guardare film doppiati, ma quanti live action non rispettano esattamente il lip-sync pur restando credibili? Inoltre quando una persona parla la cosa a cui prestiamo maggiore attenzione sono gli occhi e non la bocca.

Faccio un esempio su tutti: la canzone 'Ogni mio passo'. Senza doverla confrontare necessariamente con l'originale, mi sembra ben adattata e piuttosto lodevole se non che...arriva la parte della nonna. Sorvolando il ma la tua anima esprime ora il sogno che in fondo hai (la metrica è a puttane ma almeno il significato è bello), vogliamo parlare del 'mi credono pazza tutti ma il bello per me lo sai è fare soltanto quello che vorrAI sick.gif Scusi signora nonna? Chi è che lo vuole: lei, sua nipote, o una persona generica del pubblico? E, non ho capito, lo vuole adesso o in un futuro non ben definito?.... Son questi gli scivoloni che mi fanno cadere le braccia!!! Davvero non si poteva fare di meglio?
Tuttavia è indubbio per quanto mi riguarda che, per quanto malamente possano venir adattate, le canzoni italiane avranno una presa sempre maggiore rispetto a quelle inglesi sugli italiani. L'ipotesi di avere il doppiaggio nel parlato e l'originale nel cantato mi inorridisce. Ciononostante è lecito auspicarsi adattamenti migliori di questi pray.gif

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
LucaDopp
messaggio 31/12/2016, 2:14
Messaggio #42


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.860
Thanks: *
Iscritto il: 22/11/2012
Da: Pordenone




CITAZIONE (camaleone @ 30/12/2016, 21:46) *
Pedicini è un grande professionista ma: non sta comparendo un po' troppo nella filmografia Disney?

Non so come sia messo a live action, ma saranno stati 10 anni che non doppiava più un film d'animazione Disney.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Rowena84
messaggio 31/12/2016, 12:25
Messaggio #43


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 332
Thanks: *
Iscritto il: 10/3/2010




Camaleone, anch'io dopo aver riflettuto su perchè non ero del tutto soddisfatta da Moana sono arrivata alla tua stessa conclusione: mancanza di veri ostacoli per la protagonista, poco dramma e conflitto (è amata da tutti ma poverina le impediscono di rompersi l'osso del collo biggrin.gif ...Ariel ha un padre da Telefono Azzurro)
Tutte cose che da bambina non avrei notato minimamente , per cui penso sia comunque un ottimo film per bambini.
L'adattamento a me sembra buono, ok ci sono errori ma il succo del messaggio delle canzoni arriva.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
PixieDust95
messaggio 31/12/2016, 13:05
Messaggio #44


Junior Member
**

Gruppo: Utente
Messaggi: 85
Thanks: *
Iscritto il: 16/11/2016
Da: Abruzzo




CITAZIONE
Sorvolando il ma la tua anima esprime ora il sogno che in fondo hai (la metrica è a puttane ma almeno il significato è bello), vogliamo parlare del 'mi credono pazza tutti ma il bello per me lo sai è fare soltanto quello che vorrAI Scusi signora nonna? Chi è che lo vuole: lei, sua nipote, o una persona generica del pubblico? E, non ho capito, lo vuole adesso o in un futuro non ben definito?.... Son questi gli scivoloni che mi fanno cadere le braccia!!! Davvero non si poteva fare di meglio?

Questa parte l'ho trovata orribile anch'io! quel vorrai messo a caso dà i nervi anche a me; così come la parte in "Oltre l'Orizzonte" che dice
"Però tutti paiono contenti
Qui non cambiano mai niente
Penso ti ci abituerAI (fino a 2 secondi prima ha usato la prima persona singolare, quindi mi stona)
Hanno quei bei volti sorridenti
Sono sempre contenti
Ed appartengo a loro ormai"
(Che vuol dire ormai?? Ci sei nata, per me questo verso non ha proprio senso^^)

E poi ha ripetuto per ben 6 versi la stessa identica cosa! Ok, abbiamo capito, lì sono tutti felici; ma in originale c'è il riferimento al ruolo che ognuno di loro ha a cui anche Vaiana deve adempiere... Ma no, ripetiamo che sono felici!

E' questo che fa venire il nervoso, perché alla fine delle idee buone la Brancucci le ha anche, e che poi si perde...
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
camaleone
messaggio 31/12/2016, 15:48
Messaggio #45


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.186
Thanks: *
Iscritto il: 2/5/2008




CITAZIONE (LucaDopp @ 31/12/2016, 1:14) *
Non so come sia messo a live action, ma saranno stati 10 anni che non doppiava più un film d'animazione Disney.

Beh ne ha fatti diversi, senza contare che è molto riconoscibile come voce di Pippo nei programmi TV. Ma non mi sto certo lamentando: dato il numero di doppiatori professionisti e i numerosi personaggi che la Disney sforna ogni anno, le voci devono inevitabilmente ripetersi. Oltretutto il ruolo che Pedicini ha in Oceania è piuttosto contenuto.

Ps. Tra le cose positive del film mi sono scordato di citare un netto miglioramento nel character design e nell'animazione delle varie comparse.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Capitano Amelia
messaggio 31/12/2016, 19:37
Messaggio #46


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 8.198
Thanks: *
Iscritto il: 4/6/2012
Da: Palermo




CITAZIONE (camaleone @ 30/12/2016, 21:46) *
(solo a me questa parte ha ricordato sia visivamente che sonoramente l'Appresto di Winnie?).

Anche a me ha ricordato l'Appresto, d'altronde è farina del sacco dello stesso animatore, l'immenso Eric Goldberg... happy.gif Invece io l'ho trovata una delle mie scene preferite, anche se in realtà non so scegliere quale sia la mia preferita in assoluto... tongue.gif


User's Signature




Grazie Simba !

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Bristow
messaggio 1/1/2017, 17:51
Messaggio #47


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.373
Thanks: *
Iscritto il: 25/3/2006
Da: Lecce (Puglia)




Appena visto.
Dunque, positivo:
le ambientazioni davvero ben realizzate, e anche la resa di Moana è certamente migliorata, non lo si può negare. Resta "l'effetto gommoso" della pelle che ovviamente non potrà mai migliorare dato che è Cgi... ma il viso di Moana è oro nelle espressioni, e anche le proporzioni mi piacciano.
arrangiamenti abbastanza epici.
Detto questo il film è carino, ben fatto ma non griderei ad un capolavoro.
Negativo:
Storia che sà di Mulan ed Hercules
Personaggi dimenticabili, a partire dal pollo che non lascia nulla alla fine (dove sono Timon, Pumba o un Sebastian?), quel Granchione poi brutto da vedere e ridicolo con quella canzone alquanto inutile...
Canzoni che non mi fanno impazzire (col doppiaggio anche meno, la voce cantata di Vaiana non ha commenti...)
Un film che è carino da vedere una volta e via, ma nulla che si ricorderà tra qualche anno.
Mi aspetta molto di più.
Ritengo Rapunzel il migliore Cgi realizzato sino ad ora, quello che più si inserisce nella migliore tradizione disney di una volta.

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Logan232
messaggio 1/1/2017, 21:35
Messaggio #48


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 962
Thanks: *
Iscritto il: 8/10/2013
Da: Roma




Ho riflettuto a fondo prima di commentare e, dopo due visioni e qualche giorno, credo di poter procedere con un commento.

La resa visiva è impressionante. Gli ambienti e gli elementi hanno un effetto pittorico davvero notevole, ma è con la luce che si sono ottenuti i risultati migliori creando dei momenti dove la CGI Disney si conferma ancora di più la migliore in assoluto sul mercato.

Il character design delle comparse è migliorato rendendoli più personaggi e meno poligoni informi e squadrati.

La resa di Moana non mi piace, come neanche quella di Maui, sull'essere umano non ci siamo. C'è poco da dire. E' indubbio che agli Studios stiano tentando davvero di tutto per arrivare a degli esseri umani accettabili (e attualmente quelli Disney sono i migliori che si siano mai visti nella CGI), ma la strada è ancora lunga e il modello tutto occhioni (Moana) e smorfie (Maui) limita di molto la recitazione di questi protagonisti.

La regia dei numeri musicali: mi infastidisce sempre da morire. Ascoltando pezzi come "Let it go", "You're Welcome" e "How Far I'll Go" ti aspetti qualcosa di trascinante e coreografato in maniera elaborata; invece le riprese sono semplici, i movimenti scialbi creando delle sequenze così così che alla fine lasciano ben poco (non a caso qui i numeri maggiormente riusciti sono la seconda parte di "You're Welcome" e di "Shiny", ovvero quando l'animazione diventa astratta scatenando tutto l'estro creativo degli animatori finalmente svincolati dal "realismo" richiesto dalla CGI).

Le canzoni tutte molto belle, a mio parere la colonna sonora più bella (sia per "score" che per brani cantati) da tantissimi anni a questa parte, ma sull'adattamento italiano rimando alle mie (fin troppo ampie) digressioni nel topic di "Oceania" nella sezione "Walt Disney Studios". Aggiungo anche che ho trovato le canzoni perfettamente bilanciate durante tutto il film, quindi merito ai registi; inoltre le canzoni sono gli unici momenti che mi abbiano provocato emozioni vere e toccanti, ma che nel resto del film vengono subito stemperate da momenti comici e più leggeri (quindi ulteriore plauso a Miranda per il suo lavoro che si intuisce sia cresciuto con i film del Rinascimento).

La battuta su Twitter, sul fatto che Moana insiste di non essere una principessa e che Maui non vuole che la ragazza inizi a cantare prima di andare da Tamatoa sono quello che mi fa cascare le braccia. Battute brutte, "moderne" e incoerenti con quanto viene mostrato nel film. Basta con questo demonizzare i standard Disney da parte della Disney stessa (iniziato con la campagna marketing per "Lilo & Stitch"): oramai credo che gli Studios possano sentirsi di nuovo fieri del loro lavoro e non serve davvero più continuare a dileggiarsi da soli.

Il film tutto sommato scorre bene, a parte la (troppo lunga) scena con la tribù di noci di cocco della quale ho colto i riferimenti visivi al bel "Mad Max: Fury Road", ma che è davvero gratuita e noiosa non aggiungendo assolutamente niente alla narrazione (farci vedere quanto Moana è "tosta"? Lo avevamo già capito dalla sua insistenza nel convincere Maui a portarla con sè verso Tefiti. Non c'era davvero bisogno di questa ulteriore fastidiosa scena).

La parte con Tamatoa a me è piaciuta (anche perchè secondo me "Shiny" è un pezzo davvero divertente e si vede quanto Lin Manuel Miranda abbia amato scriverlo).

Concludendo, i soliti difetti patologici della nuova Disney che io proprio non riesco a comprendere. Perchè questi protagonisti non si possono mai innamorare? Perchè i protagonisti devono essere anche loro stessi dei diversivi comici? Allora togliete personaggi come Sven, Pascal, Maximus, Hei-Hei, Pua il maialino, etc. perchè non hanno davvero senso (sì lo so, il marketing però la cosa inizia a diventare imbarazzante).

Questi film sono carini, gliene do atto. Non posso negare il grande miglioramento fatto da Tiana in poi, ma questa comicità insistita e profusa dappertutto, non voler mai essere "troppo seri" (che altrimenti poi le famiglie pensano che la Disney è tornata quella degli anni '90 e disertano di nuovo le sale per vedere la nuova commedia spensierata Illumination/Blue Sky/DreamWorks) - notate quanto poco stiano sulla morte di Tala o sul suo "ritorno" verso la fine - e la mancanza di un cattivo vero e proprio a tutti i costi, iniziano a diventare dei "pattern" troppo prevedibili e seccanti, a mio parere. Ci mancano i cattivi che amavamo odiare come Jafar, Ursula, Ade, Capitan Uncino: perchè non rimetterli? Madre Gothel e Facilier erano troppo infidi in senso monodimensionale, gli mancava il fattore simpatia. In questo senso io ho visto l'inserimento di Tamatoa da parte di Miranda, e spero in futuro ci pensino perchè avrebbero di nuovo successo.

Gli incassi premiano e quindi so di non rappresentare neanche lontanamente la maggioranza del pubblico Disney, però trovo che questi film alla fine davvero non valgano tantissimo; Il loro pubblico se lo stanno creando e già i bambini che magari avevano 6 anni quando è uscito "Rapunzel", oramai si affacciano all'adolescenza e penso lo rivedano con un certo affetto (gli ascolti dell'ultima trasmissione Rai lo dimostrano), ma li continuo a considerare un enorme passo indietro rispetto a dove si era arrivati con film anche solo come "Koda" (per l'epicità, anche con tutti i suoi difetti che conosco bene) o "Le follie dell'imperatore" (per la commedia raffinata), sia per le animazioni indimenticabili, che per la recitazione dei personaggi e lo studio su sceneggiatura e regia.

La CGI continua ad essere un problema per l'animazione degli esseri umani e quindi questo, come già accadde ai tempi di "Biancaneve" o "Cenerentola" con Walt Disney, influenza ovviamente anche le scelte di storia e regia di questi film confermando come, con la decisione di concentrarsi solo su questa forma d'arte, rinunciando all'apporto di veterani come Mark Henn, Glen Keane ed Eric Goldberg (depositari di 80 anni di studio sulla tecnica dell'animazione tradizionale), si sia irrimediabilmente tornati indietro rispetto al 2003 e che anche la "filosofia Disney" sia andata persa con loro.

Mi piange il cuore a vedere i documentari "making of" dei blu ray Disney dove era evidente quanto Walt ci tenesse che i suoi studi fossero un'azienda di famiglia, dove le persone mettevano il loro talento e la loro passione al servizio di un progetto comune, tramandandosi tecniche e filosofia di pensiero. Trovo commovente come, dopo più di 20 anni dalla morte di Walt, agli Studios sia arrivato un film come "La Sirenetta", così fedele a quello che voleva e produceva questo carismatico personaggio ormai due decenni prima e con, praticamente, un diverso staff: questa era la vera magia Disney, il fatto che, gestendo l'azienda in questo modo, ci fosse davvero un pensiero comune che continuava film dopo film. Gli attuali animatori CGI invece sono persone che lavorano e studiano tanto, ma sono giustamente "mercenari" che vanno a lavorare dovunque si produca animazione CGI, non avendo a cuore nessun metodo di lavoro o scuola Disney, ma limitandosi a realizzare cartoni animati su commissione. I tempi sono cambiati e devo accettarlo, ma, credetemi, al di là di tecnica di animazione, soggetti o marketing, è questa "morte del pensiero di Walt" che mi dispiace di più: si è rotto il legame che andava agli inizi del secolo scorso con quel grande genio e innovatore ed è come se avessero ucciso Walt Disney una seconda volta. Un delitto imperdonabile, a mio parere.

In conclusione, anche questa volta torno a casa mezzo deluso, ma ormai credo sarà sempre più inevitabile.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:

5 Pagine V  < 1 2 3 4 > » 
Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 19/8/2019, 21:43