Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


 
Reply to this topicStart new topic
> Iron Man 3, Marvel
Beast
messaggio 26/4/2013, 11:03
Messaggio #1


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.079
Thanks: *
Iscritto il: 8/11/2009
Da: Cn




Visto ieri sera, non in 3d, sala pienotta. Ho coperto solo gli spoiler grossi, siete avvertiti!

È cominciata la Fase 2 del Marvel Cinematic Universe. Si sente. E porta con sé un Iron Man nuovo, differente dai tre film in cui lo avevamo già visto. Un Tony Stark che soffre di attacchi di panico, di insonnia, che quando si addormenta è tormentato dagli incubi, ma che conduce anche una vita di coppia, capace di ignorare una serie di miss di un concorso di bellezza. La vita idilliaca è finita, le preoccupazioni per ciò che ama prendono il sopravvento. Beninteso, il personaggio è tutt'altro che snaturato e come al solito si ride parecchio.
Pur partendo addirittura prima dei loghi di Marvel e Paramount, il film fatica a decollare, tra un flash-back, una scena che tenta di descrivere gli affanni di Stark senza riuscirci troppo, un'altra di spiegazioni pseudo-scientifiche trite e ritrite (modificare il codice genetico dell'uomo, quante volte l'ho già sentito?), e infine la distruzione della villa, già vista nei minimi particolari nei trailer.
Poi, finalmente, il film si fa interessante. Stark si ritrova costretto a tornare alle origini: non ha più la protezione dell'armatura, deve muoversi in incognito e incontra un bambino che non gli permette di sfuggire ai propri incubi. Tra parentesi, le scene con i due sono tra le più riuscite. Insolito ma stuzzicante lo Stark nei panni di investigatore.
Vogliamo parlare dei villain? Giù il cappello dinanzi a Ben Kingsley, la motivazione sarebbe troppo spoiler...
Guy Pearce più ordinario, lascia capire fin da subito di non avere la testa a posto e la sua follia non tarda a emergere. Per fortuna ai colpi di scena ci pensano un paio di altri personaggi. Don Cheadle ha un ruolo abbastanza ridotto; Rebecca Hall quasi inutile.
Battaglia finale esplosiva e soddisfacente, anche se alla morte di Pepper non ci si può proprio credere (scena troppo veloce e girata male, imho).
Alla fine il nostro sceglie di cambiare vita e abbracciare nuovi valori, lasciandosi alle spalle l'armatura. Che sia la fine della saga di Iron Man?
Scena post-credits con sorpresa, come al solito. Almeno, questa volta non ero l'unico rimasto in sala. laugh.gif
La Marvel prosegue a passo costante, meritandosi un bel 8.

Vorrei il vostro parere su un paio di questioni che non ho ben chiare, forse perché troppo veloci nel finale.
- Cosa intende Stark con "aggiustare Pepper"? E come lo avrebbe fatto?
- Davvero Stark poteva operarsi e rimuovere il metallo che gli minacciava il cuore? Perché non l'ha fatto subito, o almeno nel secondo film (quando rischiava di morire)?
- Ma soprattutto, perché ambientare il film a Natale, se esce a maggio? tongue.gif

Messaggio modificato da kekkomon il 22/12/2013, 0:34


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Dadda25
messaggio 26/4/2013, 14:39
Messaggio #2


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.683
Thanks: *
Iscritto il: 26/2/2012




Sono contenta che la tua opinione sia positiva, ho letto in giro recensioni contrastanti, di cui alcune molto negative! Prima fra tutti l'acidissima recensione fumettistica di Ortolani (trovata grazie al forum "la tana del sollazzo").

Andrò a vederlo senza troppe aspettative e spero mi sorprenda!


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Daydreamer
messaggio 26/4/2013, 14:43
Messaggio #3


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 4.990
Thanks: *
Iscritto il: 9/4/2008
Da: Brescia




***Contiene Spoiler qua e là, sebbene un pò velati***


Spielberghiano...L'aver inserito il ragazzino e il suo rapporto con l'adulto supereroe fa così tanto anni '80, ma nel miglior senso del termine! Innamorato.gif
Intelligente la "scelta" creativa dietro l'utilizzo del personaggio del Mandarino...Ma un pò fredda, avrei tanto voluto, per rispetto della sua controparte a fumetti, che alla fine avremmo fatto la scoperta ANCHE del vero temibile Mandarino...(però ripeto, il collegamento con la realtà e alle ipotesi complottistiche è davvero stimolante intellettualmente parlando e Ben Kingsley è un Attore con la A maiuscola, solo così poteva venirne fuori un personaggio riuscito quale è stato). Spero davvero che sia l'episodio conclusivo, davvero lieto dell'epilogo (apparentemente?) autoconclusivo di questo terzo capitolo...Nei titoli di coda si dice che Iron Man tonerà...Certo non si sa se avrà il volto di Robert Downey Jr. (la Paltrow e Cheadle alludono al fatto che il film sia il capitolo finale nelle interviste) oppure con l'espresione "tornerà'" si intenda solo per "The Avengers 2" ...Beh immagino lo scopriremo presto...
Quanto alla troppa fantascienza, dato l'approccio molto realistico dei capitoli precedenti, di questo terzo film mi ha un poco reso perplesso...Troppo forzata in certi punti (avrei letteralmente scartato l'effetto magico della ricreazione degli arti e lo sputafuoco dragonesco di Guy Pearce), però capisco che questo film apre la strada alla seconda fase più fantascientifica del Marvel Cinematic Universe, che troverà la sua massima con 'Guardians of the Galaxy', quindi era chiaro che anche in 'Iron Man 3' avrebbero dovuto incominciare a gettare qualche seme "magico" qua e là ...
Un film che diverte, ma che lo fa genuinamente, con battute che fanno ridere davvero e non studiate a tavolino...Insomma, l'impronta "Arma Letale" del regista si fa vedere eccome...Lieto di vedere il personaggio di Gwyneth Paltrow ispessirsi notevolmente e sorprendentemente, l'attrice recita da Dio la sua parte (tutti ad idolatrare RDJ come assoluto, io vorrei ricordare che anche la Paltrow incarna perfettamente il ruolo di Pepper Potts ma anche gli altri attori sono perfetti, Rebecca Hall ha fatto meraviglie con quel poco che aveva da fare nel film, poche battute ma espressioni di gran classe) e mi ha ricordato tantissimo il personaggio di Jean Grey/Fenice degli X-Men...Avrei tanto voluto che proprio la Jean Grey di "X-Men Conflitto Finale" e in particolare la sua evoluzione in Fenice Nera fosse stata concepita come la Pepper Potts versione proto Rescue di questo film, piuttosto che vederla come una zombie borderline un pò noiosa quale è stata poi sad.gif ...Tornando ad Iron Man 3 il mio voto è 7, decisamente meglio del secondo capitolo.

Messaggio modificato da Daydreamer il 26/4/2013, 14:52


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Beast
messaggio 26/4/2013, 15:13
Messaggio #4


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.079
Thanks: *
Iscritto il: 8/11/2009
Da: Cn




CITAZIONE (Dadda25 @ 26/4/2013, 14:39) *
Sono contenta che la tua opinione sia positiva, ho letto in giro recensioni contrastanti, di cui alcune molto negative! Prima fra tutti l'acidissima recensione fumettistica di Ortolani (trovata grazie al forum "la tana del sollazzo").

Quella l'ho vista anch'io, è divertente dai! eheheh.gif
Però non capisco proprio le critiche sul far troppo ridere... volete dirmi che Iron Man 1 & 2 (quando la Disney non c'era ancora) erano molto più seri? Tra l'altro in questo film due personaggi (di cui uno principale) vengono uccisi a sangue freddo e si intravede un'esecuzione di massa... insomma, non è una bambinata.
Molto dipende dalle aspettative; ovviamente chi si aspettava un Avengers 2 è rimasto deluso.

CITAZIONE (Daydreamer @ 26/4/2013, 14:43) *
Nei titoli di coda si dice che Iron Man tonerà...

Ah, questo pezzo mi è sfuggito!


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Daydreamer
messaggio 26/4/2013, 15:34
Messaggio #5


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 4.990
Thanks: *
Iscritto il: 9/4/2008
Da: Brescia




CITAZIONE (Beast @ 26/4/2013, 11:03) *
Vorrei il vostro parere su un paio di questioni che non ho ben chiare, forse perché troppo veloci nel finale.

- Cosa intende Stark con "aggiustare Pepper"? E come lo avrebbe fatto?

Non è ben chiaro, personalmente ho creduto che Tony col il prosieguo della formula e la sua ottimizzazione avessa stabilizzato il virus nel corpo di Pepper, così che non potesse "scoppiare" come hanno fatto i soldati precedenti...Su Wikipedia invece si dice proprio che Tony le abbia rimosso il virus Extremis...

- Davvero Stark poteva operarsi e rimuovere il metallo che gli minacciava il cuore? Perché non l'ha fatto subito, o almeno nel secondo film (quando rischiava di morire)?

Semplicemente non lo ricordava! Come l'intero capodanno...Maya Hansen ha in parte proseguito e affinato la formula, con esiti successivi praticati da Aldrich sui soldati cavia...A Tony è toccato poi riprendere finalmente in mano quella formula e completarla/stabilizzarla...

- Ma soprattutto, perché ambientare il film a Natale, se esce a maggio? tongue.gif

Non c'è spiegazione alcuna, se non un effetto artistico perturbante dato dall'assolata California vs. il nevoso Tennesee, sottolineando ancora di più la scomparsa/allontanamento di Tony da casa...E poi ricordiamoci che la storia del virus Extremis è partita da una festa di Capodanno...L'idea specchio di ritrovarci a Natale con la storia quattordici anni dopo è assolutamente speculare e armonica.

...E poi non sarebbe il solo film ambientato a Natale e distribuito in una stagione calda eheheh.gif

Messaggio modificato da Daydreamer il 26/4/2013, 15:41


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Beast
messaggio 26/4/2013, 16:22
Messaggio #6


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.079
Thanks: *
Iscritto il: 8/11/2009
Da: Cn




CITAZIONE (Daydreamer @ 26/4/2013, 15:34) *
Non è ben chiaro, personalmente ho creduto che Tony col il prosieguo della formula e la sua ottimizzazione avesse stabilizzato il virus nel corpo di Pepper, così che non potesse "scoppiare" come hanno fatto i soldati precedenti...Su Wikipedia invece si dice proprio che Tony le abbia rimosso il virus Extremis...

Infatti è stato troppo veloce, avrei quasi preferito lasciassero un finale aperto piuttosto che dare una spiegazione alla buona e poco chiara.


CITAZIONE (Daydreamer @ 26/4/2013, 15:34) *
Semplicemente non lo ricordava! Come l'intero capodanno...Maya Hansen ha in parte proseguito e affinato la formula, con esiti successivi praticati da Aldrich sui soldati cavia...A Tony è toccato poi riprendere finalmente in mano quella formula e completarla/stabilizzarla...

Ah ecco, quindi se ho ben capito ha usato su di sé un derivato della stessa tecnologia di Extremis.


CITAZIONE (Daydreamer @ 26/4/2013, 15:34) *
Non c'è spiegazione alcuna, se non un effetto artistico perturbante dato dall'assolata California vs. il nevoso Tennesee, sottolineando ancora di più la scomparsa/allontanamento di Tony da casa...E poi ricordiamoci che la storia del virus Extremis è partita da una festa di Capodanno...L'idea specchio di ritrovarci a Natale con la storia quattordici anni dopo è assolutamente speculare e armonica.

...E poi non sarebbe il solo film ambientato a Natale e distribuito in una stagione calda eheheh.gif

Imho avrebbero potuto ambientare il film genericamente in inverno, senza forzare la mano sull'atmosfera natalizia, la quale appare forzata in questa stagione. Ma è un dettaglio...


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Donald Duck
messaggio 4/5/2013, 14:32
Messaggio #7


Time Lord
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 16.917
Thanks: *
Iscritto il: 1/11/2008
Da: Bari




Ieri sera ho finalmente visto Iron Man 3. Davvero un gran bel film, forse il migliore della saga dell'Uomo di Ferro. Da lettore accanito di comics, devo dire che finalmente hanno proposto sullo schermo il Tony che mi è sempre piaciuto nei fumetti....un Tony che non è solo Iron Man, un Tony molto umile, un Tony più umano.

Ho tenuto ben a mente durante tutto il film, la battuta di Cap in The Avengers "Sei grosso con l'armatura, senza quella che cosa sei?", in questo film finalmente abbiamo avuto la risposta o meglio, la vera risposta. Senza armatura Tony può contare solo sul suo genio e vabbè, sul suo umorismo. Ho apprezzato molto il fatto che il film non presenti molti scontri diretti, che sono stati riservati alle scene finali...finalmente abbiamo un film più introspettivo che ha approfondito a dovere la figura di Tony Stark (anche se hanno lasciato ancora fuori la storia dell'alcolismo). Il finale è aperto, e spero che in The Avengers 2, Tony capisca come usare Extremis a suo vantaggio in modo da unire l'armatura all'uomo per creare un unico essere.

L'unica nota negativa è il Mandarino. Ora, nei fumetti il Mandarino è la nemesi di Iron Man, invece in questo film lo hanno ridotto ad una macchietta. E' vero che in questo modo hanno anche fatto qualcosa di originale, sorprendendo alla grande i fan del fumetto.....però il Mandarino è il Mandarino, e Ben Kingsley è Ben Kingsley.

La scena dopo i titoli di coda mi è piaciuta un sacco, hanno ripreso quel rapporto d'amicizia che si era creato tra Tony e Bruce...grandi!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
adrmb
messaggio 4/5/2013, 15:04
Messaggio #8


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 925
Thanks: *
Iscritto il: 9/4/2010
Da: Cinisello Balsamo (MI)




Che peccato! Film dalle ottime potenzialità per distaccarsi dall'"americanata di turno", ma con momenti meno commerciali fini molto a se stessi.
Ho apprezzato molto l'analisi del protagonista nella prima parte (alla fine l'unico personaggio realmente analizzato del film); ma perché tutte le sue sfumature e debolezze vengono appiattite nella seconda parte?
Finale troppo smielato.

Occasione mancata, anche se meglio del secondo.

Forzatura colossale: da dove salta fuori la fidanzata che si salva perché diventa forte? Il fatto di farla morire era un colpo di sorpresa (genio), dopo tutta la banalità dei fatti precedenti.
Peccato davvero!


Voto: 5.5
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Daydreamer
messaggio 4/5/2013, 16:10
Messaggio #9


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 4.990
Thanks: *
Iscritto il: 9/4/2008
Da: Brescia




CITAZIONE (Donald Duck @ 4/5/2013, 14:32) *
L'unica nota negativa è il Mandarino. Ora, nei fumetti il Mandarino è la nemesi di Iron Man, invece in questo film lo hanno ridotto ad una macchietta. E' vero che in questo modo hanno anche fatto qualcosa di originale, sorprendendo alla grande i fan del fumetto.....però il Mandarino è il Mandarino, e Ben Kingsley è Ben Kingsley.


Donald l'ho pensato anch'io, almeno fino a quando ho letto una critica di Harry Knowles su Aintitcool.news, allora ho cominciato a dare al suo personaggio il beneficio del dubbio, in attesa anzitutto di rivedere il film una seconda volta e di attendere poi i film dell'universo Marvel a seguire...
Faccio un riassunto, perchè non ricordo esattamente le parole esatte, ma l'ipotesi di Harry è affascinante e se confermata sarà una genialata.
In parole povere pare che il Mandarino non ci abbia detto tutto di sè, che in realtà è in fermento un disvelamento finale per quello che veramente Mandarino è nella realtà e che quindi lo ritroveremo quasi sicuramente in un altro film!...Si ipotizza infatti che l'idea che egli sia "veramente" un attore alcolizzato che impersonifica un terrorista sia essa stessa un artificio! Aldrich Killian sembra infatti continuare a chiamarlo Maestro ANCHE lontano dalle telecamere e ANCHE una volta svelato il trucco a Tony Stark...Che senso avrebbe tutto ciò secondo Harry Knowles? Perchè Kingsley è veramente il capo dietro a tutto! E' veramente il capo dietro al gruppo terroristico responsabile del rapimento di Tony nel primo film, dei finanziamnti a Ivan Vanko/Mickey Rourke nel secondo film, nonchè degli esperimenti di Killian nel terzo film e di tutta la spirale di attentati kamikaze e il fatto di far credere di essere solo un teatrante rientrerebbe nel suo diabolico piano...Harry dice che c'è un punto, nel film, dove Kingsley, oramai svelato il 'trucco' della recitazione, abbandona il fare farsesco, cambia persino il tono della voce facendosi serioso e inquietante, e cioè quando Tony lascia la stanza dove Kinglsey è a letto con le due ragazze, a quel punto Killian e Savin gli domandano quali informazioni ha raccontato a Tony (che ancora lo chiamano Maestro) ebbene lì sembra che il vero Mandarino venga fuori per quello che è veramente e che sapientemente nasconde wink.gif ...Probabilmente il tempo ce lo dirà, ma pare che Kingsley non sarà solo una meteora nell'universo Marvel a seguire...

Messaggio modificato da Daydreamer il 4/5/2013, 16:18


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Donald Duck
messaggio 4/5/2013, 18:11
Messaggio #10


Time Lord
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 16.917
Thanks: *
Iscritto il: 1/11/2008
Da: Bari




CITAZIONE (Daydreamer @ 4/5/2013, 16:10) *
Donald l'ho pensato anch'io, almeno fino a quando ho letto una critica di Harry Knowles su Aintitcool.news, allora ho cominciato a dare al suo personaggio il beneficio del dubbio, in attesa anzitutto di rivedere il film una seconda volta e di attendere poi i film dell'universo Marvel a seguire...
Faccio un riassunto, perchè non ricordo esattamente le parole esatte, ma l'ipotesi di Harry è affascinante e se confermata sarà una genialata.
In parole povere pare che il Mandarino non ci abbia detto tutto di sè, che in realtà è in fermento un disvelamento finale per quello che veramente Mandarino è nella realtà e che quindi lo ritroveremo quasi sicuramente in un altro film!...Si ipotizza infatti che l'idea che egli sia "veramente" un attore alcolizzato che impersonifica un terrorista sia essa stessa un artificio! Aldrich Killian sembra infatti continuare a chiamarlo Maestro ANCHE lontano dalle telecamere e ANCHE una volta svelato il trucco a Tony Stark...Che senso avrebbe tutto ciò secondo Harry Knowles? Perchè Kingsley è veramente il capo dietro a tutto! E' veramente il capo dietro al gruppo terroristico responsabile del rapimento di Tony nel primo film, dei finanziamnti a Ivan Vanko/Mickey Rourke nel secondo film, nonchè degli esperimenti di Killian nel terzo film e di tutta la spirale di attentati kamikaze e il fatto di far credere di essere solo un teatrante rientrerebbe nel suo diabolico piano...Harry dice che c'è un punto, nel film, dove Kingsley, oramai svelato il 'trucco' della recitazione, abbandona il fare farsesco, cambia persino il tono della voce facendosi serioso e inquietante, e cioè quando Tony lascia la stanza dove Kinglsey è a letto con le due ragazze, a quel punto Killian e Savin gli domandano quali informazioni ha raccontato a Tony (che ancora lo chiamano Maestro) ebbene lì sembra che il vero Mandarino venga fuori per quello che è veramente e che sapientemente nasconde wink.gif ...Probabilmente il tempo ce lo dirà, ma pare che Kingsley non sarà solo una meteora nell'universo Marvel a seguire...

Ipotesi davvero interessante. Un mio amico però mi ha fatto notare che durante lo scontro finale Killian afferma che lui stesso è il Mandarino, ci viene fatto credere che sia Kingsley, ma in realtà è proprio Killian.
Questo però significa che hanno creato una nuovissima visione del personaggio, totalmente diversa dal fumetto. Devo assolutamente rivedere il film!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Daydreamer
messaggio 4/5/2013, 18:34
Messaggio #11


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 4.990
Thanks: *
Iscritto il: 9/4/2008
Da: Brescia




CITAZIONE (Donald Duck @ 4/5/2013, 18:11) *
Ipotesi davvero interessante. Un mio amico però mi ha fatto notare che durante lo scontro finale Killian afferma che lui stesso è il Mandarino, ci viene fatto credere che sia Kingsley, ma in realtà è proprio Killian.


ohmy.gif uh diooo...urge urge una seconda visione!! ... mellow.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Donald Duck
messaggio 5/5/2013, 10:31
Messaggio #12


Time Lord
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 16.917
Thanks: *
Iscritto il: 1/11/2008
Da: Bari




CITAZIONE (Daydreamer @ 4/5/2013, 18:34) *
ohmy.gif uh diooo...urge urge una seconda visione!! ... mellow.gif

Assolutamente...approfitterò della Festa del Cinema per rivederlo con calma. smile.gif

CITAZIONE (Daydreamer @ 26/4/2013, 14:43) *
...fosse stata concepita come la Pepper Potts versione proto Rescue di questo film....

Mi era sfuggita questa frase dalla tua recensione Day. Ma quindi anche tu segui le avventure di Iron Man "su carta"?
Io quando ho visto Pepper dentro l'armatura, durante la scena della distruzione della villa, mi sono detto "Ok, ecco che finalmente arriva Rescue". smile.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Daydreamer
messaggio 5/5/2013, 17:48
Messaggio #13


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 4.990
Thanks: *
Iscritto il: 9/4/2008
Da: Brescia




CITAZIONE (Donald Duck @ 5/5/2013, 10:31) *
Day. Ma quindi anche tu segui le avventure di Iron Man "su carta"?
Io quando ho visto Pepper dentro l'armatura, durante la scena della distruzione della villa, mi sono detto "Ok, ecco che finalmente arriva Rescue". smile.gif


No Donald, in realtà mi sono documentato sulle biografie dei personaggi on-line blush2.gif

Comunque ecco che Badtaste ci viene in soccorso e ci da finalmente la risposta agognata. Ha ragione il tuo amico, Killian è il Mandarino!

Iron Man 3: cosa c'è dietro a Mandarino?
Inserito da Andrea Francesco Berni
5 maggio 2013 - 17:18


ATTENZIONE: L'ARTICOLO CONTIENE GROSSI SPOILER!



Molti di voi hanno già visto Iron Man 3 e sono rimasti molto stupiti dal "trattamento" riservato da Shane Black e Drew Pearce a uno dei villain più noti del fumetto, ovvero Mandarino, interpretato da Ben Kingsley.

Entertainment Weekly ha parlato Black e con Kevin Feige, che hanno spiegato il motivo di questa scelta (ovvero che il Mandarino, in realtà, è Trevor, un attore inglese dipendente da droghe).

Spiega Shane Black:

Alla fine del film vi diamo veramente il Mandarino. E' Guy Pearce, ha un enorme drago tatuato sul petto! Esclama: "non capite, io ero quest'uomo sin da quando sono nato. L'ho fatto interpretare da quest'attore, ma in realtà ero io".

[...] Quello che abbiamo pensato è stato: e se fosse Killian il mega-terrorista? Se fosse lui il mito, un mito creato dal nulla che un gruppo di ricerca ha alimentato e nutrito utilizzando elementi della coscienza popolare? Sembrava qualcosa di più attuale rispetto al classico terrorista contro il quale si doveva scontrare Iron Man. Volevamo qualcosa di originale, che ci dicesse qualcosa sul modo in cui vediamo il terrore.

[...] Per fortuna alla Marvel piace quando si propongono idee così strane e inconsuete. L'importante è coinvolgerli nelle scelte di questo tipo.

Feige ammette di essere stato molto nervoso:

E' stata dura per i miei nervi. Ma Shane ha avuto delle idee fantastiche sul concetto di identità, sui falsi volti e sull'anonimato.

Il produttore spiega anche che Mandarino doveva essere il villain del primo film:

Era in tutti gli script del primo film, in tutte le revisioni fino a 10 settimane prima dell'inizio delle riprese. Aveva la stessa età di Tony Stark e lavorava nel settore degli affati come Stark. Avremmo rivelato poi che Obadiah Stane era una sua talpa all'interno delle Stark Industries. Ma non funzionava, non funzionava.


Messaggio modificato da Daydreamer il 5/5/2013, 17:49


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Donald Duck
messaggio 5/5/2013, 19:36
Messaggio #14


Time Lord
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 16.917
Thanks: *
Iscritto il: 1/11/2008
Da: Bari




Purtroppo dobbiamo convivere con questa scelta. Speriamo che nei prossimi film torni.....non possono far scomparire in questo modo la nemesi di Iron Man!!
Ucciso da Pepper per giunta! tongue.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Dadda25
messaggio 6/5/2013, 0:24
Messaggio #15


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.683
Thanks: *
Iscritto il: 26/2/2012




Ragazzi finalmente l'ho visto!

Menomale che c'era la scena dopo i credits, perché almeno ha dato un senso a quella voce narrante che mi stava infastidendo XD
Sì, abbiamo un Tony più introspettivo, poche scene in armatura, molta umanità, moltissimo umorismo! Questi sono sia pregi che difetti del film, che mi aspettavo un pochino più epico, ma che invece risulta più smorzato come toni (per essere la chiusura di una trilogia).

Detto questo, mi è piaciuto davvero molto! Abbiamo ormai capito che i film sui supereroi racchiudono una serie di sotto-generi che vanno dall'azione al thriller, al dramma e qui abbiamo il classico vecchio film d'azione con storia d'amicizia (per di più uomo-bambino) che il regista conosce bene.

Mi è sembrato che il supereroe fosse in questo caso la persona più vulnerabile, che senza l'aiuto delle persone a lui vicine non ce l'avrebbe fatta e questo è un aspetto che obiettivamente esiste ed è anche già stato presentato in altre forme, ma che comunque spezza la formula del supereroe canonico.

Sul Mandarino concordo con voi, da un alto è triste che sia stato liquidato così, dall'altro è il vero colpo di scena che ci ha dato tutta una nuova visione della cosa! Non mi è dispiaciuto!

In conclusione mi ritengo soddisfatta, soprattutto per il piano festino in casa, ecco lì stavo godendo da pazzi! Ahahahah

Mi sono chiesta anch'io perché non si fosse tolto prima le schegge dal cuore, ma quindi abbiamo chiarito che è grazie a extremis che ci riesce? E poi è davvero finita per iron man? Sicuramente troveranno un espediente per farlo tornare dentro quell'armatura!

P.S. MA GLI EIFFEL 65 SULLA SCRITTA MARVEL?!!! Ne vogliamo parlare?! Roftl.gif

Messaggio modificato da Dadda25 il 6/5/2013, 0:25


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
*PuMbA*
messaggio 9/5/2013, 10:09
Messaggio #16


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.012
Thanks: *
Iscritto il: 25/11/2007
Da: Selargius ( CA )




Partendo dal presupposto che non amo i film Marvel, nè conosco così bene questo "Mondo" e i loro personaggi, devo dire che ho apprezzato moltissimo questo film.
L'ho visto ieri sera e avevo davvero poche aspettative, anzi addirittura ho subito pensato: "tanto mi annoierò da morire!" ed invece sono rimasta piacevolmente stupita. Davvero bello, sono rientrata a casa soddisfatta. happy.gif

Peccato per la scena finale, dopo i credits sad.gif Ero stra-convinta ci fosse qualcosa ( me lo sentivo XD ) ma alla fine era tardi, siamo andati via e ce la siamo persa...
Go to the top of the page
 
+Quote Post
*PuMbA*
messaggio 9/5/2013, 10:11
Messaggio #17


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.012
Thanks: *
Iscritto il: 25/11/2007
Da: Selargius ( CA )




CITAZIONE (Dadda25 @ 6/5/2013, 0:24) *
P.S. MA GLI EIFFEL 65 SULLA SCRITTA MARVEL?!!! Ne vogliamo parlare?! Roftl.gif


Fantastico! XD Io ho iniziato a cantare eheheh.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Daydreamer
messaggio 9/5/2013, 13:52
Messaggio #18


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 4.990
Thanks: *
Iscritto il: 9/4/2008
Da: Brescia




CITAZIONE (*PuMbA* @ 9/5/2013, 10:09) *
Peccato per la scena finale, dopo i credits sad.gif Ero stra-convinta ci fosse qualcosa ( me lo sentivo XD ) ma alla fine era tardi, siamo andati via e ce la siamo persa...


Non tarderà a comparire su youtube, anzi probabilmente c'è già, do not worry wink.gif ...


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
*PuMbA*
messaggio 9/5/2013, 14:08
Messaggio #19


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.012
Thanks: *
Iscritto il: 25/11/2007
Da: Selargius ( CA )




CITAZIONE (Daydreamer @ 9/5/2013, 13:52) *
Non tarderà a comparire su youtube, anzi probabilmente c'è già, do not worry wink.gif ...


Bien, grazie Day smile.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Eric
messaggio 12/5/2013, 3:16
Messaggio #20


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 3.036
Thanks: *
Iscritto il: 16/12/2005
Da: Genova




Visto! personalmente non mi ha mai colpito la storia di Ironman anche se ho visti i due primi film con piacere ( il secondo forse lo ritengo un pò piu debole tra i tre - ma mi piace solo perchè c'è Vedova Nera Innamorato.gif ). Questo terzo film è carino e forse prima di vederlo è meglio vedersi Avengers. L'unica cosa che mi ha un pochino deluso , e come leggo anche da alcuni di voi, è il personaggio del Mandarino. Il Mandarino lo aspettavo dal primo film e quando vidi il trailer del 3° , dove appariva il Mandarino, ero gasatiiiiiiissimoooo!! Invece poi si è rivelato tutt'altro sad.gif cioè ci sono rimasto male non me lo sarei mai aspettato, il Mandarino è il cattivone per eccellenza di Ironman come Joker con Batman o Lex Luthor con Superman. Io poi vedevo anche il cartone e quindi mi aspettavo un cattivo di quel genere xD e magari la storia degli Anelli. Però va be cmq un bel film voto 7 e mezzo.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scissorhands
messaggio 14/5/2013, 16:14
Messaggio #21


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 7.317
Thanks: *
Iscritto il: 18/12/2006
Da: Campobasso/Angers




finalmente l'ho visto anche io e bene o male son d'accordo con tutti voi.
Personalmente sono uscito un pochino deluso... ma non so perchè , e non lo so ancora XD ... cioè il film funziona, i personaggi principali sono rimasti fedeli a loro stessi, c'è il giusto equilibrio tra comicità, azione, e humor (e si le scene "spielberghiane" sono assolutamente le migliori).
Però ... non so... manca qualcosa... o forse io mi aspettavo altro.. qualcosa di un pò più dark e meno fantascientifico (non so il perchè, i film Marvel sono ben diversi da quelli della DC, tendono più al fumettoso, la dove i DC (Nolan nello specifico, ma son sicuro anche Snider) sono più viscerali).

Di sicuro la grande delusione è stato il mandarino e il suo epilogo. Si, viene detto chiaramente da Pierce che è lui il mandarino, quindi c'è poco da rimuginare... alla marvel hanno proprio deciso di reinventare il personaggio... però secondo me lo hanno snaturato! Cambiategli nome!! Non c'entra proprio più nulla... e far sputare fuoco.. è stata sinceramente una tamarrata! Anche Ledger ha completamente reinventato il Joker ma non lo ha snaturato! Boh... forse se lo chiamavano in altro modo non avrei avuto tale reazione!

Per rispondere ad alcune domande che ho letto.
-In italiano quindi Tony dice "aggiustare Pepper?" XD mah .. in francese non lasciano alcun dubbio e dice guerir, guarire, quindi è chiaro che si riferisce al fatto di aver trovato un "antitodo" al virus.. insomma Pepper non è più una superdonna che si rigenera XD
- per quanto riguarda la faccenda del pezzo di metallo nel cuore, sono d'accordo con Day. Fin ad allora è sempre stato inoperabile. evidentemente con la nuova tecnologia Extremis affinata con gli anni a partire dalla formula di tony, hanno potuto operare il suo cuore e farlo rigenerare. Cmq sono convinto anche io che l'epilogo sia un pò sommario e sbrigativo.
- Sul perchè dell'ambientazione nataliza rispondono così gli autori:

http://www.badtaste.it/articoli/ecco-perch...bientato-natale

Ecco perché Iron Man 3 è ambientato a Natale
Inserito da Andrea Francesco Berni
1 maggio 2013 - 16:06
Fonte: Slashfilm

1
Chi di voi è andato al cinema a vedere Iron Man 3 avrà notato l'ambientazione marcatamente natalizia: se ne parlava da tempo (già dalle prime immagini dal set), e nonostante sia una scelta curiosa per un film primaverile, chi conosce il regista e sceneggiatore Shane Black sa che ama inserire elementi "natalizi" nei suoi film perché, a suo dire, aggiungono molta più drammaticità a una ambientazione ("a Natale chi è solo è più solo" - non è un caso il nostro speciale "il canto di Natale di Shane Black").

Alla conferenza di presentazione americana del film, qualcuno ha chiesto direttamente a Black di parlare di questa scelta, e a quanto pare non è stata nemmeno una sua decisione:

A dire il vero è una cosa che si è sviluppata in maniera molto strana. Io avevo opposto non poche resistenze. Il mio co-sceneggiatore Drew Pearce mi ha insegnato... che in film così colossali, che coinvolgono un intero universo di personaggi, uno dei modi per unirli tutti è fargli attraversare una esperienza comune. C'è qualcosa nel Natale che unisce tutti quanti, e mette in piedi una sorta di palcoscenico dentro al palcoscenico stesso. Ovunque tu sia, quell'esperienza sarà in corso e la stanno vivendo anche gli altri. Penso anche che ci sia qualcosa nel Natale che mi piace particolarmente. Quando ho scritto Arma Letale, nel 1987, Joe lo ha adorato così tanto da scegliere di ambientare Die Hard - Trappola di Cristallo a Natale, è stato divertente. Ma non è che bisogna farlo in tutti i film allo stesso modo.

Drew Pearce ha aggiunto:

Il punto è che per me Iron Man 3 doveva essere ambientato a Natale, ma c'è sempre un motivo. C'è qualcosa di particolare nel Natale. Quando racconti una storia in cui i personaggi finiscono per dividersi, ambientarla a Natale la trasforma in una storia sulla loro solitudine. La solitudine viene amplificata dal Natale.

Questo ha permesso poi di lavorare sui personaggi, ha spiegato Black:

C'è qualcosa del "fantasma del Natale Passato" quando vediamo il personaggio di Harley, che è una specie di Tony Stark da piccolo. E' una specie di sogno, di allucinazione per Tony, proprio nel momento in cui ha toccato il punto più basso della sua vicenda



User's Signature


thanks to giagia
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scissorhands
messaggio 16/5/2013, 13:35
Messaggio #22


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 7.317
Thanks: *
Iscritto il: 18/12/2006
Da: Campobasso/Angers




E a proposito del tanto criticato Mandarino, regista e sceneggiatore difendono la scelta fatta. continuo a rispondere con un ... mah...

http://www.badtaste.it/articoli/iron-man-3...de-il-mandarino

Iron Man 3: Shane Black difende il Mandarino
Inserito da Andrea Bedeschi
16 maggio 2013 - 12:00
Fonte: Screen rant

1
Attenzione: la notizia che segue contiene spoiler sulla pellicola





La versione del Mandarino proposta da Iron Man 3 è stata, ed è tutt'ora, al centro di svariate polemiche soprattutto nella frangia più "hard core" dei fan dei fumetti Marvel. Erano in molti ad attendersi una versione più "classica" dell'arcinemesi di Tony Stark, dopo due pellicole impiegate alla costruzione di questo climax.

Le cose sono andate diversamente e, ora, Shane Black difende la scelta fatta insieme al co-sceneggiatore Drew Pearce dalle pagine di Screen Rant:

L'impiego che del personaggio viene fatto in questo film è che offre un esempio della "complicità" delle persone nell'atto dell'essere spaventati. La gente crede alle cose in maniera analoga allo spettatore di Iron Man 3. Si spera che alla fine gli spettatori abbiano pensato "Si, eravamo tutti terrorizzati dal Mandarino, ma alla fin fine non era poi così malvagio". Di fatti si trattava di una macchinazione che veniva manovrata dietro le quinte da un'altra persona. Penso si tratti di un messaggio più interessante per la situazione attuale, dove probabilmente accadono un sacco di cose lontano dai nostri sguardi, un sacco di timori che vengono originati a discapito di bersagli abbastanza ovvi che, magari, potrebbero nascondere altro, qualcosa di più grosso.



User's Signature


thanks to giagia
Go to the top of the page
 
+Quote Post

Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 15/12/2019, 15:08