Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


2 Pagine V  < 1 2  
Reply to this topicStart new topic
> Supervisione artistica, adattatore musiche e direzione del doppiaggio, Un chiarimento che mi attanaglia
March Hare = Lep...
messaggio 13/8/2016, 9:39
Messaggio #25


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 11.897
Thanks: *
Iscritto il: 16/11/2004




CITAZIONE (LaBestia @ 13/8/2016, 9:34) *
Franco Travaglio. Il suo adattamento della Bella e la Bestia era da brividi

Ma sarebbe quello che per il teatro ha tradotto "Beauty and the Beast" (5 sillabe) con "la bestia insieme a Belle" (6 sillabe)?


User's Signature



LYDIA SIMONESCHI voce di:
Maureen O'Hara, Joan Fontaine, Vivien Leigh, Ingrid Bergman
Deborah Kerr, Barbara Stanwyck, Bette Davis, Jean Peters
Jennifer Jones, Susan Hayward, Gene Tierney, Lauren Bacall
Silvana Mangano, Sophia Loren, Alida Valli
ecc. ecc. ecc.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Logan232
messaggio 13/8/2016, 9:45
Messaggio #26


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 962
Thanks: *
Iscritto il: 8/10/2013
Da: Roma




Io concordo con La Bestia; sì Leprotto, è lui. Ti dissi già a suo tempo che, al netto di quel "la bestia insieme a Belle", il resto delle sue traduzioni é davvero stupefacente, e anche io ho visto "Sister Act" e concordo sul suo ottimo lavoro anche qui. Poi è anche una questione di approccio, Travaglio quei testi li traduce con serietà e rispettando l'originale, cosa che Lorena non fa.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Arancina22
messaggio 18/8/2016, 22:28
Messaggio #27


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 17.537
Thanks: *
Iscritto il: 15/10/2009
Da: casa mia




CITAZIONE (LaBestia @ 11/8/2016, 20:11) *
La Disney Italia ha deciso ormai anni fa di non troncare più le parole o i verbi, proprio per mantenere una continuità col parlato.

Non è solo una politica della Disney purtroppo, come mi spiegava wharol84 (che lavora nel campo dei musical) bensì universale a livello italiano, di tutti i tipi di adattamento musicale - a teatro come negli altri musical cinematografici che, ormai sempre meno di frequente, vengono adattati in italiano.

Comunque sono assolutamente d'accordo con te, meglio mille volte Franco Travaglio (che ha fatto un adattamento superlativo per i testi della versione italiana di Cats!) con "La Bestia Insieme A Belle" (uno scivolone, a quanto so) che la Brancucci & co. con le sue porcherie irrispettose dell'originale... già tremo per l'adattamento dei testi di Oceania, di un "tale" Lin-Manuel Miranda...

Credo che quando finalmente tutta sta gente verrà levata dal cadreghino a cui è avviluppata, mi metterò a piangere.


User's Signature

Your special fascination'll
prove to be inspirational!
We think you're just sensational,
Mame!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
CostanzaM
messaggio 19/8/2016, 0:10
Messaggio #28


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 145
Thanks: *
Iscritto il: 12/1/2015




CITAZIONE (LaBestia @ 13/8/2016, 8:34) *
Lasciamo stare, altrimenti parlo a sproposito dry.gif preferisco tacere su questo signore. Una cosa però la voglio dire: non arrivi così in alto e "solo" sulla poltrona se non sgomiti un po'. Io mi chiedo che problemi abbiano in America a supervisionare un po' di più... In altri paesi come la Francia gli adattatori sono interscambiabili. Vorrei davvero sapere quanto costa loro trovarsene uno decente.

Il mio ragionamento è proprio simile a quello vostro, Logan e Leprotto.
Al testo di una canzone inglese scritto da un professionista e spesso premio Oscar, che si rivolge a un pubblico vastissimo, devi annettere un altrettanto qualificato paroliere italiano che adatti il prodotto in maniera adeguata, non solo rispettando il lavoro ma mantenendo lo stesso stile. La Brancucci è perfetta per le sigle e le Filastrocche, alcune sue idee sono carine ma in generale non è all'altezza di testi così importanti. Poi sia chiaro, di parolieri in giro ne "conosco" diversi: lavorano nel teatro e in TV e Lorena a confronto non è neanche così malvagia a dimostrazione del fatto che il livello è molto basso.
Ripeto, l'unico che a me piace tanto, che mantiene quella serietà e lo stile invariato, nonché ha sempre delle trovate uniche è Franco Travaglio. Il suo adattamento della Bella e la Bestia era da brividi ... Come anche quello di sister act il musical dove era un'impresa tradurre le canzoni di Menken!

Giusto. Giusto. Giustissimo. Non ho altro da aggiungere.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
LaBestia
messaggio 21/8/2016, 15:23
Messaggio #29


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 320
Thanks: *
Iscritto il: 2/8/2006
Da: Cattolica (Rimini), Italia




Comunque lasciatemelo dire...

"La bestia insieme a Belle" è evidente che sia una forzatura ma lo stesso Travaglio ne era probabilmente consapevole e si è concesso una piccola licenza, che sicuramente la Disney gli ha accordato dal momento che lo ha fatto anche per altre lingue come il tedesco (nel cartone e nel musical in Germania il testo fa "Die Schöne und das Biest", con quel "Die" iniziale che allunga di una sillaba). Noi invece, per rispettare il tempo, ci dobbiamo sorbire quella porcheria (parlo solo di "ti riporta via come la
Marea la felicità") di Gino Paoli. Io ho visto il musical in italiano a Milano e quel "la bestia insieme a belle" alla fine ci stava, non era poi così disarmonico. Anzi...

Comunque siamo d'accordo che, salvo papà Ernesto Brancucci aka Ermavilo, la prole Brancucciana potrebbe anche fare la valigia e lavorare ad altro. Passi Lorena, che per quanto i suoi testi non siano all'altezza degli originali almeno un minimo ce l'ha ... Ora pure Virginia Brancucci che si fa chiamare Tatoli (mi chiedo come mai) .. Cioè, tremo a quello che ci aspetta in futuro. Siamo passati da due grandissimi Pietro Carapellucci e Roberto De Leonardis, rinomati in Italia e all'estero, a due "squinze" di 30-40 anni che per quanto formatesi sotto la direzione del padre, non sarebbero mai potute arrivare al posto dove stanno senza aver conosciuto l'ambiente e la gente che lo "governa". Poi saranno anche bravine (ma anche qui, non è sufficiente a mio parere) ma se paragonate al passato... Che tracollo! Lo specchio di come va l'Italia oggi. Il mondo del doppiaggio, anche se i doppiatori spesso non lo ammettono, è troppo pieno di raccomandati e figli di. Non sempre l'esperienza (l'iniziale da piccoli) aiuta ... Un altro esempio che mi permetto di fare è il ridoppiaggio di Peter Pan. Diretto dalla famiglia Izzo, ci sono molti parenti e amici della famiglia ... Ok, fanno parte della coperativa ma davvero voi ce la vedete Wendy con la voce di Giulpy Izzo??? Dai, andiamo!

Molti hanno criticato l'operato di Michele Centonze. Intanto lui si è fatto molta gavetta anche fuori dalla Disney, organizzando e dirigendo i concerti di Pavarotti and friends e collaborando con artisti provenienti da tutto il mondo. Scegliere lui ha dato nuova linfa al doppiaggio cantato Disney.... Al contrario, i Brancucci fuori da quell'ambito lì non lavorano... Ci sarà un motivo!


User's Signature

.... chi avrebbe mai potuto amare...
.....una BESTIA?
Go to the top of the page
 
+Quote Post
March Hare = Lep...
messaggio 22/8/2016, 11:27
Messaggio #30


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 11.897
Thanks: *
Iscritto il: 16/11/2004




CITAZIONE (LaBestia @ 21/8/2016, 15:23) *
Virginia Brancucci che si fa chiamare Tatoli (mi chiedo come mai) ..

Per non far vedere che al doppiaggio lavorano sempre gli stessi cognomi, secondo me. Questo a mio parere spiega anche i tanti pseudonimi del buon Ernesto che comunque ha fatto bene a firmarsi diversamente da come faceva negli anni '60, perché ha cambiato radicalmente stile: "Daniele Viri" in Aladdin sa cantare, mentre il "vero" Ernesto Brancucci in Citty Citty Bang Bang o Il più felice dei miliardari è un pugno allo stomaco.


User's Signature



LYDIA SIMONESCHI voce di:
Maureen O'Hara, Joan Fontaine, Vivien Leigh, Ingrid Bergman
Deborah Kerr, Barbara Stanwyck, Bette Davis, Jean Peters
Jennifer Jones, Susan Hayward, Gene Tierney, Lauren Bacall
Silvana Mangano, Sophia Loren, Alida Valli
ecc. ecc. ecc.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
LaBestia
messaggio 22/8/2016, 13:10
Messaggio #31


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 320
Thanks: *
Iscritto il: 2/8/2006
Da: Cattolica (Rimini), Italia




CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 22/8/2016, 11:27) *
Per non far vedere che al doppiaggio lavorano sempre gli stessi cognomi, secondo me.]

Ovviamente Leprotto ero sarcastico. Non ho dubbi a riguardo nemmeno io.

CITAZIONE
Questo a mio parere spiega anche i tanti pseudonimi del buon Ernesto che comunque ha fatto bene a firmarsi diversamente da come faceva negli anni '60, perché ha cambiato radicalmente stile: "Daniele Viri" in Aladdin sa cantare, mentre il "vero" Ernesto Brancucci in Citty Citty Bang Bang o Il più felice dei miliardari è un pugno allo stomaco.

Leprotto, ma anche qui io sono molto scettico. Questo Daniele Viri quante voci ha?? In Aladdin e in altre sigle come Ducktales ha una voce molto simile e sembrerebbe proprio aquella di Ernesto. Ne "Il re leone" dove canta per simba ha la stessa voce impiegata nelle canzoni dell'Incantesimo del lago dove canta per il principe Derek.
A me non sembra sempre Ernesto.. Al contrario, mi sembrano più persone che condividono le stesso pseudonimo... Ma potrei sbagliarmi. Per quanto mi sforzi, non riesco a riconoscere lo stesso cantante in tutte le esecuzioni di Daniele Viri. Voi come me lo spiegate?


User's Signature

.... chi avrebbe mai potuto amare...
.....una BESTIA?
Go to the top of the page
 
+Quote Post

2 Pagine V  < 1 2
Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 24/8/2019, 14:04