Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


18 Pagine V  « < 14 15 16 17 18 >  
Reply to this topicStart new topic
> Miyazaki e Studio Ghibli [News]
Axel8
messaggio 27/11/2013, 21:00
Messaggio #361


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 939
Thanks: *
Iscritto il: 20/11/2010




Nuove news smile.gif
- - > http://ghiblitalianblog.tumblr.com/post/68...ttagli-sul-film





Messaggio modificato da Axel8 il 27/11/2013, 21:00
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Claudio
messaggio 22/12/2013, 14:18
Messaggio #362


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 20.882
Thanks: *
Iscritto il: 9/9/2010
Da: Italia




Il bd di Porco Rosso in catalogo su dvd-store:
http://www.dvd-store.it/DVD/Blu-Ray/ID-482...orco-Rosso.aspx


User's Signature


Il Forziere dei Classici Disney in Dvd: una grande fregatura! CONDIVIDI:https://www.youtube.com/watch?v=zZLEjXBac3E
Go to the top of the page
 
+Quote Post
disneyano95
messaggio 9/2/2014, 0:29
Messaggio #363


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 563
Thanks: *
Iscritto il: 28/6/2012
Da: l'isola che non c'é




CITAZIONE (Axel8 @ 14/11/2013, 17:12) *
Non è propriamente una news, ma un mio approfondimento:

Dopo l'annuncio che nel 2014 usciranno Nausicaa, Mononoke Hime e La Città Incantata, tutti e tre con un nuovo doppiaggio, nei vari commenti e messaggi mi son reso conto che l'argomento "doppiaggi/ridoppiaggi".
Mi son reso conto che da una parte io l'ho trattato con leggerezza, dandolo per scontato; ma è anche vero che per molti è poco conosciuto o comunque viene interpretato sempre come una barbara operazione commerciale nei confronti dei film e dei fan XD
Per cui ho voluto approfondire in questo breve articoletto il perché si vengono a creare queste "spiacevoli" situazioni, scrivendo nel dettagli di questi tre film

http://ghiblitalianblog.tumblr.com/post/66...-sul-doppiaggio

Speriamo vi piaccia, e che non scateni troppo flame :3

Salve so che forse non c'entra niente col topi ma volevo chiedere quali cartono di Miyazaki hanno piú doppiaggi e quali si possono trovare?
Go to the top of the page
 
+Quote Post
javriel
messaggio 9/2/2014, 12:46
Messaggio #364


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 245
Thanks: *
Iscritto il: 21/2/2010




CITAZIONE (disneyano95 @ 8/2/2014, 23:29) *
Salve so che forse non c'entra niente col topi ma volevo chiedere quali cartono di Miyazaki hanno piú doppiaggi e quali si possono trovare?



Ciao per quanto ne so altre ai nuovi annunci della LuckyRed sono stati ridoppiati i seguenti titoli:

"Conan il ragazzo del futuro": Disponibili entrambi i doppiaggi (sicuramente nella sua prima edizione) su dvd Dynit.
"Il castello di Cagliostro": Tre doppiaggi, i primi due sono usciti su DVD STORM, il terzo su DVD Mikado/YamatoVideo e ancora disponibile.
"Kiki consegne a domicilio": Oltre all'edizione attuale esiste quella molto rara della Disney
"Laputa il castello nel cielo": Stesso discorso di Kiki consegne a domicilio

Saluto.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
disneyano95
messaggio 9/2/2014, 18:19
Messaggio #365


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 563
Thanks: *
Iscritto il: 28/6/2012
Da: l'isola che non c'é




CITAZIONE (javriel @ 9/2/2014, 12:46) *
Ciao per quanto ne so altre ai nuovi annunci della LuckyRed sono stati ridoppiati i seguenti titoli:

"Conan il ragazzo del futuro": Disponibili entrambi i doppiaggi (sicuramente nella sua prima edizione) su dvd Dynit.
"Il castello di Cagliostro": Tre doppiaggi, i primi due sono usciti su DVD STORM, il terzo su DVD Mikado/YamatoVideo e ancora disponibile.
"Kiki consegne a domicilio": Oltre all'edizione attuale esiste quella molto rara della Disney
"Laputa il castello nel cielo": Stesso discorso di Kiki consegne a domicilio

Saluto.gif

Io avevo letto che esiste anche un doppiaggio originale de Il mio vicino Totoro,si trova da qualche parte?
Go to the top of the page
 
+Quote Post
javriel
messaggio 9/2/2014, 19:44
Messaggio #366


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 245
Thanks: *
Iscritto il: 21/2/2010




CITAZIONE (disneyano95 @ 9/2/2014, 17:19) *
Io avevo letto che esiste anche un doppiaggio originale de Il mio vicino Totoro,si trova da qualche parte?


Come per "Porco Rosso" si tratta di un doppiaggio eseguito dalla Buena Vista ma mai distribuito.
Immagino che qualche addetto ai lavori possa averlo, ma per quanto ne so sono introvabili cry.gif .
Go to the top of the page
 
+Quote Post
~*~Elenariel~*~
messaggio 11/2/2014, 13:19
Messaggio #367


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 133
Thanks: *
Iscritto il: 12/1/2007
Da: Pisa




CITAZIONE
Il maestro dell'animazione giapponese parla di guerra e nucleare, di padri e figli. E della Due Cavalli con cui ogni giorno va a disegnare

Intervista di Repubblica ad Hayao Miyazaki da cui apprendiamo che si dedicherà ai manga, e che Lucky Red dovrebbe distribuire "S'alza il vento" nei cinema a maggio


User's Signature


Art of Ariel by Steve Thompson
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Axel8
messaggio 11/2/2014, 19:35
Messaggio #368


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 939
Thanks: *
Iscritto il: 20/11/2010




CITAZIONE (~*~Elenariel~*~ @ 11/2/2014, 12:19) *
Intervista di Repubblica ad Hayao Miyazaki da cui apprendiamo che si dedicherà ai manga, e che Lucky Red dovrebbe distribuire "S'alza il vento" nei cinema a maggio


Qua mi permetto un attimo di precisare, e dire che in realtà il film esce a Marzo! Data sbagliata da Repubblica (da bravo sito di disinformazione quale è XD)
Go to the top of the page
 
+Quote Post
kekkomon
messaggio 21/3/2014, 13:38
Messaggio #369


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 31.447
Thanks: *
Iscritto il: 31/7/2008
Da: Torre del Greco (NA)




Tre film del grande maestro Hayao Miyazaki stanno per approdare nelle sale italiane: due capolavori del passato (Principessa Mononoke e La Città incantata) in versione completamente restaurata e per la prima volta digitalizzata, e il nuovo attesissimo Si alza il vento.

Tre uscite evento in tutta Italia, appuntamenti unici da non mancare per i fan dello Studio Ghibli!

Acclamato dalla critica e dal pubblico di tutto il mondo, a maggio arriverà nelle sale Italiane Principessa Mononoke, capolavoro del maestro Hayao Miyazaki del 1997. Una favola fuori dal tempo ma estremamente attuale, un film che tocca tutti i temi cari al regista giapponese, dall’ambientalismo al rapporto tra uomo e progresso. Dall’8 al 15 maggio, in corrispondenza della Festa del Cinema, i tanti fan potranno rivivere le avventure del guerriero Ahitaka e della giovane San, la principessa Spettro, in una versione italiana del tutto nuova. Come per tutti gli altri film distribuiti da Lucky Red, infatti, Principessa Mononoke godrà di un nuovo adattamento e un nuovo doppiaggio, realizzato con la supervisione di Studio Ghibli.

Il 25, 26 e 27 giugno saranno tre giornate dedicate al magnifico La Città Incantata, per molti l’opera maestra di Hayao Miyazaki, vincitore di innumerevoli premi tra cui l’Orso d’Oro al festival di Berlino nel 2002 e l’Oscar per il miglior film di animazione nel 2003. Un film per grandi e piccini che ha battuto ogni record di incasso in Giappone e che anche in questo caso godrà di un nuovo doppiaggio italiano.

Arriverà invece a settembre (13, 14, 15 e 16) l’attesissimo Si alza il vento, presentato all’ultima Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia. Il film con cui Miyazaki, dopo una carriera costellata di successi, ha scelto di chiudere la sua attività artistica. Un film candidato all’Oscar e salutato in patria da oltre otto milioni di spettatori.

Per sapere tutto, ma proprio tutto sullo Studio che ha fatto la storia dell’animazione, da oggi è online il sito www.studioghibli.it


User's Signature


Go to the top of the page
 
+Quote Post
disneyano95
messaggio 21/3/2014, 16:28
Messaggio #370


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 563
Thanks: *
Iscritto il: 28/6/2012
Da: l'isola che non c'é




CITAZIONE (kekkomon @ 21/3/2014, 13:38) *
Tre film del grande maestro Hayao Miyazaki stanno per approdare nelle sale italiane: due capolavori del passato (Principessa Mononoke e La Città incantata) in versione completamente restaurata e per la prima volta digitalizzata, e il nuovo attesissimo Si alza il vento.

Tre uscite evento in tutta Italia, appuntamenti unici da non mancare per i fan dello Studio Ghibli!

Acclamato dalla critica e dal pubblico di tutto il mondo, a maggio arriverà nelle sale Italiane Principessa Mononoke, capolavoro del maestro Hayao Miyazaki del 1997. Una favola fuori dal tempo ma estremamente attuale, un film che tocca tutti i temi cari al regista giapponese, dall’ambientalismo al rapporto tra uomo e progresso. Dall’8 al 15 maggio, in corrispondenza della Festa del Cinema, i tanti fan potranno rivivere le avventure del guerriero Ahitaka e della giovane San, la principessa Spettro, in una versione italiana del tutto nuova. Come per tutti gli altri film distribuiti da Lucky Red, infatti, Principessa Mononoke godrà di un nuovo adattamento e un nuovo doppiaggio, realizzato con la supervisione di Studio Ghibli.

Il 25, 26 e 27 giugno saranno tre giornate dedicate al magnifico La Città Incantata, per molti l’opera maestra di Hayao Miyazaki, vincitore di innumerevoli premi tra cui l’Orso d’Oro al festival di Berlino nel 2002 e l’Oscar per il miglior film di animazione nel 2003. Un film per grandi e piccini che ha battuto ogni record di incasso in Giappone e che anche in questo caso godrà di un nuovo doppiaggio italiano.

Arriverà invece a settembre (13, 14, 15 e 16) l’attesissimo Si alza il vento, presentato all’ultima Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia. Il film con cui Miyazaki, dopo una carriera costellata di successi, ha scelto di chiudere la sua attività artistica. Un film candidato all’Oscar e salutato in patria da oltre otto milioni di spettatori.

Per sapere tutto, ma proprio tutto sullo Studio che ha fatto la storia dell’animazione, da oggi è online il sito www.studioghibli.it

É il film "Nausicaä della Valle del vento" non doveva uscire pure quest'anno,sempre con un nuovo doppiaggio?
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Arancina22
messaggio 11/7/2014, 17:31
Messaggio #371


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 17.542
Thanks: *
Iscritto il: 15/10/2009
Da: casa mia




Sebbene la cosa fosse già stata annunciata, ho scoperto solo oggi che La Città Incantata è stato ridoppiato per la riedizione cinematografica. Qualcuno sa a che pro?


User's Signature

Your special fascination'll
prove to be inspirational!
We think you're just sensational,
Mame!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
IryRapunzel
messaggio 11/7/2014, 20:22
Messaggio #372


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.148
Thanks: *
Iscritto il: 20/11/2010




Stanno ridoppiando tutti quelli che prima erano Buena Vista, per dare loro un adattamento più fedele all'originale smile.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Arancina22
messaggio 12/7/2014, 12:00
Messaggio #373


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 17.542
Thanks: *
Iscritto il: 15/10/2009
Da: casa mia




Grazie dell'informazione Iry smile.gif Ho visto ieri Spirited Away al cinema e mi è piaciuto tanto! happy.gif


User's Signature

Your special fascination'll
prove to be inspirational!
We think you're just sensational,
Mame!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Axel8
messaggio 12/7/2014, 14:14
Messaggio #374


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 939
Thanks: *
Iscritto il: 20/11/2010




CITAZIONE (Arancina22 @ 11/7/2014, 17:31) *
Sebbene la cosa fosse già stata annunciata, ho scoperto solo oggi che La Città Incantata è stato ridoppiato per la riedizione cinematografica. Qualcuno sa a che pro?



CITAZIONE (IryRapunzel @ 11/7/2014, 20:22) *
Stanno ridoppiando tutti quelli che prima erano Buena Vista, per dare loro un adattamento più fedele all'originale smile.gif


Si esatto, e c'è anche da dire che praticamente è stata una scelta obbligata, in quanto Lucky Red ha i diritti sui film ma non sui doppiaggi italiani, che appartengono a chi l'ha fatti! wink.gif
Se ti interessa, scrissi a suo tempo anche un approfondimento a riguardo

CITAZIONE (Axel8 @ 14/11/2013, 16:12) *
Non è propriamente una news, ma un mio approfondimento:

Dopo l'annuncio che nel 2014 usciranno Nausicaa, Mononoke Hime e La Città Incantata, tutti e tre con un nuovo doppiaggio, nei vari commenti e messaggi mi son reso conto che l'argomento "doppiaggi/ridoppiaggi" l'ho trattato con leggerezza, dandolo per scontato; ma è anche vero che per molti è poco conosciuto o comunque viene interpretato sempre come una barbara operazione commerciale nei confronti dei film e dei fan XD
Per cui ho voluto approfondire in questo breve articoletto il perché si vengono a creare queste "spiacevoli" situazioni, scrivendo nel dettagli di questi tre film

http://ghiblitalianblog.tumblr.com/post/66...-sul-doppiaggio

Speriamo vi piaccia, e che non scateni troppo flame :3


Messaggio modificato da Axel8 il 12/7/2014, 14:17
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scrooge McDuck
messaggio 4/8/2014, 2:17
Messaggio #375


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.842
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2009
Da: Modena




Toshio Suzuki annuncia che lo Studio Ghibli non produrrà più film

Toshio Suzuki, attuale general manager dello Studio Ghibli, ha annunciato oggi su una televisione giapponese che la compagnia sospenderà le attività dello studio di animazione e continuerà a gestire lo sfruttamento delle sue proprietà intellettuali e il Museo Ghibli.

In sostanza, lo staff assunto a tempo pieno per i lungometraggi verrà licenziato:

Il reparto responsabile della produzione di anime verrà smantellato.

Un piccolo staff rimarrà operativo per “i progetti che nascono dalla mente di Hayao Miyazaki” (il quale ha annunciato il ritiro come regista di lungometraggi alcuni mesi fa). Rimarrà aperto anche il reparto Momonoma, nel quale Yoshiyuki Momose lavora a pubblicità e video musicali assieme a uno staff di freelance.

I rumour su una chiusura dello studio circolavano ormai da alcuni anni, e qualche tempo fa il sito giapponese News Cafè aveva fatto trapelare la notizia che ormai la chiusura della produzione era imminente: Suzuki ha deciso oggi di ufficializzare la cosa. Era noto che, nonostante il grande successo dei propri film, la compagnia aveva una certa difficoltà a ottenere profitto dagli ultimi titoli: The Tale of Princess Kaguya, uscito nel 2013, ha incassato 5.1 miliardi di yen ma è considerato un flop a causa degli enormi costi di produzione. Tra i motivi delle difficoltà, comunque, Suzuki ha anche citato il ritiro di Hayao Miyazaki:

Studio Ghibli non può pagare il suo staff se non ci sono più film di Hayao Miyazaki e Isao Takahata (costosi ma che portavano profitti) in lavorazione.

When Marnie Was There, uscito il 19 luglio in Giappone, sarà l’ultimo film distribuito dalla compagnia.

Prima dell’uscita di Porco Rosso, lo Studio Ghibli operava con uno staff di freelance: l’idea di Suzuki è che, se vi fossero progetti potenzialmente interessanti, la compagnia potrebbe contattarne di nuovi. Nel frattempo si concentrerà sulle licenze e sul Museo Ghibli.

Insomma, c’è ancora un barlume di speranza: l’arresto della produzione è stato definito come “temporaneo”, lo studio ora opererà una profonda ristrutturazione che comunque non è detto che termini con un nuovo avvio della produzione.

La notizia, ovviamente, riempirà di dolore non solo i fan dello studio, ma anche gli appassionati di anime e dell’animazione tradizionale, di cui lo Studio Ghibli è e rimane l’ultimo vero baluardo.


Fonte


User's Signature

______________________________________________

Il mio blogIl mio canale YoutubeLa mia pagina Facebook

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Dadda25
messaggio 4/8/2014, 10:05
Messaggio #376


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.683
Thanks: *
Iscritto il: 26/2/2012




È un duro colpo per l'animazione contemporanea. Non capisco proprio perché gli ultimi film abbiano incassato così poco...


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scrooge McDuck
messaggio 4/8/2014, 10:23
Messaggio #377


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.842
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2009
Da: Modena




In effetti anno dopo anno c'è stato un calo netto degli incassi globali (la cui maggior parte proviene dal Giappone):


1999 - Princess Mononoke ($159.4)

2002 - Spirited Away ($274.9)

2005 - Howl's Moving Castle ($235.2)

2009 - Ponyo ($201.8)

2012 - The Secret World of Arrietty ($117.9)

2014 - The Wind Rises ($145.6)


User's Signature

______________________________________________

Il mio blogIl mio canale YoutubeLa mia pagina Facebook

Go to the top of the page
 
+Quote Post
IryRapunzel
messaggio 4/8/2014, 10:44
Messaggio #378


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.148
Thanks: *
Iscritto il: 20/11/2010




Le notizie sono contrastanti, ho provato a fare un po' di chiarezza QUI Saluto.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Capitano Amelia
messaggio 4/8/2014, 20:52
Messaggio #379


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 8.198
Thanks: *
Iscritto il: 4/6/2012
Da: Palermo




Da quel che ho capito, questa faccenda che useranno degli animatori non formatisi all'interno dello studio non rischia di far perdere la sua identità stilistica ? A parer mio, il rischio c'è...


User's Signature




Grazie Simba !

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scrooge McDuck
messaggio 5/8/2014, 0:46
Messaggio #380


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.842
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2009
Da: Modena




Ulteriore articolo di Badtaste

Dopo diversi aggiornamenti tra ieri sera e stamattina (dovuti a problemi di traduzione dal giapponese) è ufficiale che lo Studio Ghibli non chiude ma si prende una pausa per ristrutturarsi, insomma arrivati alla fine di un’era, quella dei suoi fondatori Hayao Miyazaki e Isaho Takahata (rispettivamente 73 e 78), cerca di capire come cambiare per affrontare il futuro. Non è chiaro se il nuovo corso riguarderà cinema, televisione, merchandising, cura del catalogo o addirittura videogiochi (un esperimento lo avevano fatto). Di certo c’è che lo Studio come lo conosciamo, autore di un certo tipo di animazione che riconduciamo al tratto e ai temi dei due fondatori, non esisterà più. E forse è anche giusto così.

Quando alla fine degli anni ‘90 le magie del Ghibli hanno cominciato ad arrivare in occidente le semplificazioni dei giornali ci hanno venduto Hayao Miyazaki come il Disney d’oriente, definizione completamente sbagliata che mirava unicamente a descriverne la notorietà e l’impatto nell’immaginario giapponese. In realtà l’autore di Nausicaa della valle del vento non è mai stato un Disney, non è mai stato cioè imprenditore, nè lo era il co-fondatore Takahata. I due sono due autori puri, che non hanno dato vita ad un impero fatto di proprietà intellettuali sfruttate in tutte le maniere possibili, con parchi giochi, canali televisivi, film ecc. ecc. Il Ghibli è ed è sempre stato uno studio in cui i due potessero essere liberi di scrivere, disegnare e dirigere quel che volevano, occasionalmente producendo lungometraggi di altri autori. Sono solo 3 infatti i film in cui i due fondatori non hanno nessun intervento creativo (I racconti di Terramare di Goro Miyazaki, When Marnie was there, da poco uscito in Giappone, e il film per la tv del 1993 Ocean Waves).

Dunque ritiratosi dalle scene Hayao Miyazaki e giunto a 78 anni Takahata si chiude un’era, la loro, e il Ghibli decide di sancire questo passaggio con una vera e propria ristrutturazione, ovvero non si nasconde dietro un dito e decide di non far finta di niente riconoscendo la necessità di una profonda revisione per andare avanti. Probabilmente la mossa più onesta di tutte, perchè l’uscita dei due maestri avrebbe comunque comportato un cambiamento e riconoscerlo potrebbe aiutarli a scrollarsi di dosso una pesante eredità e magari prendere altre strade più profittevoli.
Ai più attenti osservatori infatti non è sfuggito come negli anni la presenza ingombrante della massima espressione mondiale dell’animazione abbia creato un’atmosfera malsana per qualsiasi altro grande autore nel Ghibli. Hideaki Anno, in seguito creatore di Neon Genesis Evangelion, ha avuto modo di collaborare con Miyazaki a Nausicaa prima della creazione del Ghibli e in seguito ad alcuni corti animati per il museo Ghibli ma nonostante la forte amicizia con il maestro, e il debito che ha nei suoi confronti, non è mai rientrato nell’orbita di quello studio e in maniera ancora più clamorosa quello che è il maggior talento emergente, Mamoru Hosoda, entrato nel 2001 nel Ghibli per realizzare Il castello errante di Howl ne è stato sbattuto fuori per divergenze creative.

Insomma il Ghibli non è stato un ambiente fecondo per altri autori geniali che non fossero i suoi creatori, tutto il contrario della Disney che invece proprio con i discepoli di Walt e poi acquisendo altre società come la Pixar di Lasseter (originariamente formatosi proprio in Disney) si è mantenuta ai massimi livelli.

Mentre in Italia devono ancora arrivare gli ultimi 3 film dello studio (il capolavoro finale di Miyazaki Si alza il vento, l’ultimo enigmatico film di Takahata The Tale of Princess Kaguya e When Marnie was there di Hiromasa Yonebayashi) possiamo con serenità salutare lo Studio Ghibli come lo conosciamo, consci che comunque i suoi primi straordinari 28 anni di vita rimangono irripetibili e sarebbero comunque un capitolo chiuso, augurandogli di cambiare completamente, lasciarsi alle spalle il passato (il che non vuol dire smettere di curare l’archivio) e rivolgersi ai nuovi autori. Quello che erano Miyazaki e Takahata nel 1986.


User's Signature

______________________________________________

Il mio blogIl mio canale YoutubeLa mia pagina Facebook

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Capitano Amelia
messaggio 30/9/2014, 22:11
Messaggio #381


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 8.198
Thanks: *
Iscritto il: 4/6/2012
Da: Palermo




Il nuovo film di Isao Takahata uscirà qua in Italia dal 3 al 5 Novembre (ma allora è un vizio... dry.gif ) e il suo titolo italiano è "La principessa splendente". Fonte.


User's Signature




Grazie Simba !

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Capitano Amelia
messaggio 18/2/2015, 23:53
Messaggio #382


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 8.198
Thanks: *
Iscritto il: 4/6/2012
Da: Palermo




Il prossimo film Ghibli, "Quando Marnie era qui", uscirà qua in Italia dal 12 al 15 Settembre (si continua col solito vizio... sleep.gif ). Fonte

P.S.: Poi si dice che forse quest'anno esce al cinema "Nausicaa della valle del vento", ma non posso confermarvi con certezza questa notizia...


User's Signature




Grazie Simba !

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Uncino
messaggio 19/7/2015, 20:07
Messaggio #383


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 13.602
Thanks: *
Iscritto il: 7/2/2010
Da: L'Isola che non c'è




Il Castello Errante di Howl prende vita con un incredibile cosplay!

L’universo dei cosplay (e dei cosplayer) con il tempo si è spinto in imprese sempre più grandi e articolate. Negli ultimi anni svariate menti creative hanno realizzato costumi e cosplay dei più disparati personaggi di serie tv, film, manga, cartoni animati e via discorrendo, raggiungendo risultati davvero strabilianti.

Una di queste è Sonja Cool, una ragazza del Minnesota che ha creato con le sue mani un incredibile cosplay di Il Castello Errante di Howl, capolavoro dello Studio Ghibli firmato dal maestro Hayao Miyazaki.

Ci sono molti personaggi nel film, ma come già detto non stiamo parlando di costumi tradizionali. Sonja Cool ha infatti realizzato un cosplay vero e proprio del Castello girovago del mago Howl.

“Ho lavorato al progetto dal gennaio 2014 a luglio 2015″ ha dichiarato Sonja a BuzzFeed. “Ho preso un sacco di pause durante tutto il processo.”

La struttura finale pesa circa 30 kg, è provvista di luci a led ed “effetti speciali” come ad esempio il fumo. Il prezzo di tutto il costume si aggira tra i 200 e i 300 dollari.

Qui di seguito potete vedere le immagini delle varie fasi di realizzazione e un video:



Per vedere il video cliccate qui

BF/BT

http://www.buzzfeed.com/norbertobriceno/ho...qpgp#.pcdJJRnYD


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scrooge McDuck
messaggio 21/7/2015, 11:05
Messaggio #384


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.842
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2009
Da: Modena




E di questa notizia nessuno parla? shifty.gif shifty.gif

Hayao Miyazaki ci ripensa: nonostante avesse annunciato il ritiro un paio di anni fa, il maestro dell'animazione giapponese non solo torna a dirigere un cartoon, ma per la prima volta lo farà utilizzando la computer grafica. Il film, un cortometraggio di dieci minuti incentrato sulla vita di un bruco in 3D, necessiterà di tre anni di lavorazione. "Hayao si era stufato di occuparsi solo del Museo Ghibli. Aveva bisogno di smanettare cose nuove", ha detto il figlio Goro, anch'egli regista, a proposito della decisione del padre di esplorare il digitale all'età di 74 anni.

Alla Mostra del cinema di Venezia dove il suo ultimo film Si alza il vento era in corsa per il Leone d'Oro aveva annunciato tramite il presidente dello studio Ghibli, Koji Hashino il suo ritiro. Nonostante l'ultimo film, un lavoro che si affida alle grandi passioni di un autore da sempre affascinato dall'idea del volo e degli aerei e spesso preoccupato dalle ombre di un mondo belligerante, potesse sembrare un testamento spirituale arriva ora l'annuncio del passo indietro. Il titolo prende spunto da un verso di Paul Valèry ("Le vent se lève, il faut tenter de vivre") utilizzato in un suo racconto da Tatsuo Hori, scrittore, poeta e traduttore giapponese degli anni Cinquanta, che all'epoca si faceva carico del peso della Storia nipponica del dopoguerra.

Nell'attesa di vedere come il maestro giapponese se la caverà con la computer grafica arriva in Italia un nuovo capolavoro d'animazione del leggendario Studio Ghibli, Quando c'era Marnie. Diretto da Hiromasa Yonebayashi (Arrietty - Il mondo segreto sotto il pavimento), Quando c'era Marnie (Omoide no Marnie) uscirà ad agosto per un evento di tre giorni (24, 25, 26 Agosto), distribuito da Lucky Red. Il film è tratto dall'omonimo classico per ragazzi della letteratura inglese scritto da Joan G. Robinson, considerato da Hayao Miyazaki uno dei migliori 50 libri per ragazzi mai scritti. Anna, una ragazzina timida e solitaria di 12 anni, vive in città con i genitori adottivi. Un’estate viene mandata dalla sua famiglia in una tranquilla cittadina vicina al mare ad Hokkaido. Lì Anna trascorre le giornate fantasticando tra le dune di sabbia fino a quando, in una vecchia casa disabitata, incontra Marnie, una bambina misteriosa con cui stringe subito una forte amicizia.


User's Signature

______________________________________________

Il mio blogIl mio canale YoutubeLa mia pagina Facebook

Go to the top of the page
 
+Quote Post

18 Pagine V  « < 14 15 16 17 18 >
Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 17/9/2019, 23:31