Versione Stampabile della Discussione

Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale

Disney Digital Forum _ Universo Disney _ Award season 2018/2019

Inviato da: Arancina22 il 7/1/2019, 9:29

In questo topic è possibile commentare i vari premi assegnati quest'anno, a cominciare dai Golden Globe di ieri smile.gif Che ne pensate?

Inviato da: brigo il 7/1/2019, 15:35

W i Queen, W Freddie Mercury, W Rami Malek e W "Bohemian Rhapsody"!


Inviato da: Arancina22 il 7/1/2019, 16:31

Anch'io sono felicissima! Speriamo reggano anche agli Oscar e almeno ottengano qualche nomination...
Contenta anche per Glenn Close e Spiderman smile.gif

Inviato da: Scrooge McDuck il 7/1/2019, 17:41

Spiderman è davvero l’unico che può insidiare l’Oscar alla Pixar quest’anno!

Inviato da: Arancina22 il 22/1/2019, 20:25

Oggi sono state rivelate le nomination ai premi Oscar 2019.

Per la Disney abbiamo Il Ritorno Di Mary Poppins con 4 nomination tecniche, mentre Gli Incredibili 2 e Ralph Spacca Internet sono nominati per il miglior film d'animazione (che io sappia ci sono solo questi. Chi ne sa di più è invitato a correggermi!)
Grande polemica per Black Panther che a detta di alcuni ha derubato First Man delle nomine ad esso spettanti e, sempre a detta di questi ultimi, è lì solo per la "quota di colore" (passatemi il termine).
Polemica anche per Lady Gaga nominata come miglior attrice.

Che ne pensate? Via a pronostici e discussioni!

Inviato da: brigo il 22/1/2019, 21:03

CITAZIONE (Arancina22 @ 22/1/2019, 19:25) *
Grande polemica per Black Panther che a detta di alcuni ha derubato First Man delle nomine ad esso spettanti e, sempre a detta di questi ultimi, è lì solo per la "quota di colore" (passatemi il termine).


Visti entrambi, ma nessuno dei due mi ha veramente entusiasmato. Anzi, direi che Black Panther non mi è proprio piaciuto, di conseguenza avrei preferito delle nominations per First Man.

Fra i film d'animazione di casa Disney/Pixar, stesso discorso: non mi sono piaciuti. Mi pento e mi cospargo il capo di cenere per non aver visto Spider-Man - Un nuovo universo, anch'esso candidato e apprezzato quasi all'unanimità. Tra i candidati per l'animazione anche "L'isola dei cani" di Wes Anderson (ed è un tipico film di Anderson, a chi piace) e Mirai, che non so cosa sia.

Per i cortometraggi d'animazione, manco a dirlo, è candidato Bao.

Inviato da: theprinceisonfire il 24/1/2019, 0:47

A bruciapelo, direi piuttosto deludenti le scelte nell'animazione, con l'eccezione di Spider Man - Un nuovo universo, che non ho avuto modo di vedere.
Una menzione speciale la riserverei all'"isola dei Cani", che come affermato da Brigo è un film Andersoniano all'ennesima potenza, il che comporta uno splendore ed una genialità visiva e visionaria innegabili, a fronte di una trama sconnessa, poco incisiva e claudicante. A me lo stile di Wes, tuttavia, piace molto, e pertanto promuovo il prodotto complessivo.

Sulle nominations delle altre categorie avrei parole e pagine da spendere, dal declino del cinema di qualità sino all'ondata del politically correct ad ogni costo, ma credo che in questa sede sia meglio - semplicemente per una questione del non andare completamente off topic- che mi limiti all'animazione.

Inviato da: Scrooge McDuck il 24/1/2019, 11:09

Sotto un certo punto di vista queste erano le uniche nomination davvero prevedibili:
Spider-Man è stato il film più innovativo di quest’anno (e speriamo che vinca l’Oscar). Gli Incredibili 2 è stato un ottimo sequel della Pixar (e, nonostante il caso Lasseter-gate, l’Academy continua ad avere un occhio di riguardo per lo studio di Emeryville).
Isle of Dogs può essere considerato “il film autoriale” mentre con Mirai si mantiene la “quota giapponese” che ha portato gli Oscar a nominare spesso i film Ghibli.

Alla fine il film più debole tra quelli nominati è proprio quello Disney, forse si poteva addirittura nominare Hotel Transylvania al suo posto...

Inviato da: Arancina22 il 25/1/2019, 1:00

CITAZIONE (theprinceisonfire @ 23/1/2019, 23:47) *
Sulle nominations delle altre categorie avrei parole e pagine da spendere, dal declino del cinema di qualità sino all'ondata del politically correct ad ogni costo, ma credo che in questa sede sia meglio - semplicemente per una questione del non andare completamente off topic- che mi limiti all'animazione.

In realtà ho aperto il topic anche per fare una discussione sui film nominati o esclusi di quest'anno a tutto tondo, come negli scorsi anni, e tra l'altro personalmente sarei molto interessata anche a sapere la tua opinione sugli argomenti che hai brevemente menzionato smile.gif

PS: che ne pensate della faccenda della nuova categoria "Film più popolare" la quale, però, alla fine non c'è stata?

Inviato da: theprinceisonfire il 26/1/2019, 16:08

CITAZIONE (Arancina22 @ 25/1/2019, 1:00) *
In realtà ho aperto il topic anche per fare una discussione sui film nominati o esclusi di quest'anno a tutto tondo, come negli scorsi anni, e tra l'altro personalmente sarei molto interessata anche a sapere la tua opinione sugli argomenti che hai brevemente menzionato smile.gif


Va bene, allora esprimo brevemente il mio pensiero.
Ritengo che il cinema sia giunto ad un punto di svolta, poiché l'avvento massiccio dell'intrattenimento domestico e l'imperversare dello streaming hanno avviato una inarrestabile riduzione degli spettatori nelle sale cinematografiche.
In ragione di ciò, è divenuto sempre più difficile per le grandi case di produzione investire risorse in progetti originali, data l'imprevedibilità del risultato al botteghino e la potenziale perdita di ingenti capitali. Così, i fondi per finanziare idee creative finiscono nelle produzioni televisive, mentre al cinema vengono riservate solo all'"usato garantito", nella forma di sequel, prequel remake e brand.
I pochi film che mirano a sviluppare nuovi spunti, dispongono di ridottissimi budget, spesso spesi per ottenere almeno la presenza di un attore di richiamo. Là qualità generale della produzione cinematografica, di conseguenza, è nettamente diminuita, e a pagarne le spese, il più delle volte, sono le sceneggiature.
In questo panorama, l'academy si è trovata a scegliere fra un parco ridottissimo di titoli papabili.
Ed è qui che entra il gioco il politcally correct.
Non potendo scegliere 5 o 10 film effettivamente ben realizzati, il criterio di scelta è ormai prettamente politico, cioè quale pellicola possa lanciare il messaggio più efficace nell'epoca di Trump.
Ed ecco che abbiamo 3 registi messicani ( Il muro fra Messico e USA) trionfare negli ultimi anni con tre pellicole ampiamente sottotono; arrivano anche nominations a tema LGBT, e , soprattutto, arrivano i premi per gli afroamericani.
Dopo "black lives matter" e "oscar so white" quest'anno troviamo una nutrita schiera di film mediocri nominati perché interpretati o realizzati da persone di colore.
Fra questi, Black Panther è ovviamente il peggiore in quanto non solo non aggiunge nulla rispetto ai classici cinecomics Marvel, ma neppure esalta un interprete nello specifico, giustificando almeno in parte la nomination a miglior film.
E tutto questo, fa molto male. Fa male a chi si batte per l'uguaglianza dei popoli, perché finché si attribuiscono in maniera ipocrita riconoscimenti soltanto per sentirsi "mentalmente aperti e tolleranti", non lo si è davvero. Il merito dovrebbe essere riconosciuto al più bravo, indipendentemente dal colore della pelle, senza escludere o favorire nessuno.
Gli Americani, si capisce, lottano con un senso di colpa innato per gli orrori che hanno perpetrato per secoli, e ora cercano di riparare fingendosi tolleranti, lanciando messaggi come quello di questi premi.
Tuttavia, io credo che ci sia qualcosa di estremamente ripugnante nel volere trasmettere all'estero, tramite cerimonie di grande visibilità, un'immagine di tolleranza che non rappresenta la realtà della vita quotidiana di una nazione nella quale gli afroamericani vengono quotidianamente vessati, picchiati, uccisi dalla polizia ed emarginati socialmente.
Per concludere, dunque, secondo me i membri dell'academy farebbero bene a portare avanti quotidianamente le battaglie sociali, senza tentare di ripulirsi la coscienza in occasione degli Oscar, che sono premi artistici e che tali dovrebbero rimanere.
Ne gioverebbe il cinema, che vedrebbe promosse anche economicamente - Perché l'Oscar porta incassi e visibilità- opere meritevoli e spesso dimenticate.

Inviato da: winnie & pimpi il 26/1/2019, 20:11

Volevo ricordare che i membri dell'Academy non sono critici cinematografici o esperti d'arte ma mestieranti del cinema. Essere un bravo attore o un bravo tecnico degli effetti speciali non vuol dire essere una persona istruita o di buona cultura e nemmeno un intenditore di cinema.
Per cui non ci deve sorprendere se Orson Welles, Alfred Hitchcock, Kubrick e molti altri grandi autori non hanno mai vinto l'oscar.

Il discorso sul politically correct è verissimo ma, appunto, è legato all'ignoranza.

I film belli ci sono sempre, ma sono solo produzioni indipendenti e solo le major possono permettersi di mandare una copia del film a tutti i membri dell'Academy. I piccoli film spesso vengono ignorati perché semplicemente vengono visti da pochissimi membri.



Inviato da: Scrooge McDuck il 27/1/2019, 12:17

CITAZIONE (winnie & pimpi @ 26/1/2019, 19:11) *
Volevo ricordare che i membri dell'Academy non sono critici cinematografici o esperti d'arte ma mestieranti del cinema. Essere un bravo attore o un bravo tecnico degli effetti speciali non vuol dire essere una persona istruita o di buona cultura e nemmeno un intenditore di cinema.
Per cui non ci deve sorprendere se Orson Welles, Alfred Hitchcock, Kubrick e molti altri grandi autori non hanno mai vinto l'oscar.

Il discorso sul politically correct è verissimo ma, appunto, è legato all'ignoranza.

I film belli ci sono sempre, ma sono solo produzioni indipendenti e solo le major possono permettersi di mandare una copia del film a tutti i membri dell'Academy. I piccoli film spesso vengono ignorati perché semplicemente vengono visti da pochissimi membri.


Come dimenticare le dichiarazioni degli anni scorsi sulla nomination al Miglior Film d’Animazione, quando i membri dell’Academy dichiaravano candidamente di aver visto uno o due film in nomination e di votare quello più famoso.

Gli Oscar sono sempre stati questo, così come sono sempre stati “politici”; alla fine si premia la miglior produzione non il film migliore, per questo non ci sono critici nella giuria e per questo a ritirare il premio di “miglior film” ci va il produttore e non il regista.

A livello di marketing quello che è stato costruito attorno al nome degli Oscar è che siano il riconoscimento più prestigioso del cinema, ma l’elenco dei migliori registi, attori ecc rimasti privi di alcuna statuetta è tutto meno che corto

Inviato da: Arancina22 il 3/2/2019, 12:56

Visto ieri Green Book. Gran bel film. Sarei contenta se vincesse (sebbene non credo...), spero non vinca uno dei soliti drammoni che vanno tanto di moda in questi tempi. Una boccata d'aria fresca che mostra come il politicamente corretto possa essere ancora leggero, efficace e mostrare risvolti poco rappresentati della situazione (nelle figure di entrambi i protagonisti). Consigliato a tutti.

Inviato da: Arancina22 il 24/2/2019, 21:07

Finalmente stasera (stanotte!) verranno assegnati i premi Oscar. Qualcuno rimane sveglio a guardare la cerimonia (che è reperibile tranquillamente in chiaro e in diretta su TV8)?

Io purtroppo quest'anno devo saltare la visione in diretta, recupererò la cerimonia martedì sera e invece domattina guarderò i risultati e leggerò gli eventuali commenti smile.gif
Pronostici?

Inviato da: brigo il 25/2/2019, 12:03

Felice che non abbiano vinto "Gli incredibili 2" e "Ralph spacca Internet". clapclap.gif

Felicissimo per "Bohemian Rhapsody", che pur con i suoi difetti, è stato un bel modo per omaggiare Freddie e la mia band preferita (e comunque 4 statuette su 5, tiè eheheh.gif ).

Allibito dalla connotazione politica/sociale di questa edizione. post-6-1111076745.gif Ok ricordarsi di denuncia e sensibilizzazione, ma quest'anno (complice anche l'assenza di conduttori) non c'è stato un minimo di divertimento o di leggerezza.

Inviato da: buffyfan il 25/2/2019, 19:25

CITAZIONE (brigo @ 25/2/2019, 13:03) *
Felice che non abbiano vinto "Gli incredibili 2" e "Ralph spacca Internet". clapclap.gif

Felicissimo per "Bohemian Rhapsody", che pur con i suoi difetti, è stato un bel modo per omaggiare Freddie e la mia band preferita (e comunque 4 statuette su 5, tiè eheheh.gif ).

Allibito dalla connotazione politica/sociale di questa edizione. post-6-1111076745.gif Ok ricordarsi di denuncia e sensibilizzazione, ma quest'anno (complice anche l'assenza di conduttori) non c'è stato un minimo di divertimento o di leggerezza.

Ah io mi sono rifiutato di seguirli quest'anno! Ma sono contento per Bohemian Rhapsody, la canzone Shallow e Spider Man. Gli Incredibili e soprattutto Ralph non meritavano affatto l'Oscar. w00t.gif

Inviato da: buffyfan il 25/2/2019, 19:25

CITAZIONE (brigo @ 25/2/2019, 13:03) *
Felice che non abbiano vinto "Gli incredibili 2" e "Ralph spacca Internet". clapclap.gif

Felicissimo per "Bohemian Rhapsody", che pur con i suoi difetti, è stato un bel modo per omaggiare Freddie e la mia band preferita (e comunque 4 statuette su 5, tiè eheheh.gif ).

Allibito dalla connotazione politica/sociale di questa edizione. post-6-1111076745.gif Ok ricordarsi di denuncia e sensibilizzazione, ma quest'anno (complice anche l'assenza di conduttori) non c'è stato un minimo di divertimento o di leggerezza.

Ah io mi sono rifiutato di seguirli quest'anno! Ma sono contento per Bohemian Rhapsody, la canzone Shallow e Spider Man. Gli Incredibili e soprattutto Ralph non meritavano affatto l'Oscar. w00t.gif

Inviato da: Fra X il 25/2/2019, 20:10

Comunque negli ultimi anni non è che abbiano vinto tutti questi film popolari, anzi. tongue.gif E ovviamente è più colpa del calo qualitativo generale dei film di successo!
Spider-man come Malek era straannunciato e speriamo che sia un nuovo punto di partenza per l’ animazione.
Per Netflix un passo alla volta. Magari con un film proprio prodotto da loro.
BP nominato a miglior film e non a regia, attori, sceneggiatura, montaggio... sic!
Per Hollywood comunque aspetto "Dune"! Speriamo bene! Soprattutto dopo che Villeneuve si è andato ad impelagare con "Blade runner 2049".

Inviato da: Fra X il 25/2/2019, 20:12

CITAZIONE (Arancina22 @ 25/1/2019, 0:00) *
PS: che ne pensate della faccenda della nuova categoria "Film più popolare" la quale, però, alla fine non c'è stata?


Che era una gran boiata! tongue.gif Speriamo non se ne senta più parlare.

Inviato da: Hiroe il 14/3/2019, 9:11

Sono contenta che come miglior film d'animazione non sia stato scelto nè Ralph nè Gli Incredibili 2 (anche se preferisco assai il secondo al primo); anche per me era scontato vincesse Spiderman, ma... ragazzi avete visto l'Isola dei Cani di Wes Anderson? Forse era troppo "forte e crudo" per vincere, ma cavoli, un film così non si era mai visto, e per me è stato il film più sconvolgente dell'anno, così come il più godibile.

Fornito da Invision Power Board (http://nulled.cc)
© Invision Power Services (http://nulled.cc)